Platino, bronde e grano sono le sfumature per capelli biondi più glamour

da , il

    Si dice che i capelli biondi hanno il potere di attrarre gli uomini come calamite e che di conseguenze le donne con una fluente capigliatura miele sono le più amate dal sesso, cosiddetto, forte. Non so dirvi se tutto questo è vero o è una semplice leggenda metropolitana, ma posso dirvi con certezza che, anche grazie a dive come Grace Kelly e Marilyn Monroe, i capelli biondi hanno un gran fascino. Fondamentale però, se non si ha la fortuna di avere naturalmente una chioma oro, è scegliere la tonalità più appropriata, la sfumatura sbagliata può trasformare un’aspirante Marilyn in una brutta copia di Barbie.

    Noi siamo qui per cercare di darvi idee e suggerimenti riguardo al look, in questo caso non ci occupiamo di make up ma di colore di capelli, infatti vi proponiamo una serie di sfumature di biondo molto trendy in questo momento che possono essere particolarmente indicate per donne con caratteristiche molto diverse le une dalle altre.

    Se quello che cercate è un colore naturale, o che almeno possa sembrarlo, vi conviene puntare sul biondo cenere, o sul trendissimo bronde e su tutta la gamma di sfumature adiacenti. Inoltre un colore di capelli per apparire naturale non deve essere piatto, ma ricco di movimento, il che vuol dire richiedere al parrucchiere di realizzare dei colpi di sole e un gioco di chiaro scuro in modo da permettervi di ottenere un biondo armonioso e multi sfaccettato.

    Non ponetevi limiti se volete giocare con i capelli biondi, ma scegliete la sfumatura più adatta a voi in modo consapevole. Il biondo platino è sempre di gran moda, ma per essere davvero cool richiede l’abbinamento con un taglio corto e pseudo sbarazzino, al contrario il biondo grano e il miele sono sfumature più calde e sensuali che danno il loro meglio con i capelli lunghi. Infine ricordate che potete giocare con il vostro colore di capelli, ma un biondo ramato o un intenso contrasto chiaro scuro, richiedono un taglio di capelli studiato appositamente per supportare questi tipi di tonalità più forti.

    Medicina estetica