Piercing discreti e femminili da cui farsi ispirare [FOTO]

da , il

    I piercing discreti e femminili da cui farsi ispirare sono davvero tanti, piccoli, brillanti, nascosti o più visibili, perfetti per tutte le tipologie di donne. Piccoli brillantini e perline in acciaio possono essere posizionati in diversi punti del corpo, tra i più in voga ci sono sicuramente quelli fatti sull’orecchio, solitamente sulla parte più esterna e sul trugo. Anche quelli al naso sono molto eseguiti, qui si applicano anelli o piccolissimi punti luce, perfetti per chi vuole qualcosa di poco evidente. I punti più stravaganti in cui fare un piercing sono le guance, l’arco di cupido e dietro il collo l’ideale per chi desidera qualcosa di originale ma sempre discreto.

    Piercing piccoli e belli

    I piercing non devono essere per forza visibili o disposti in modo poco ordinato sul viso e sul corpo, possono essere anche fatti in parti più nascoste e discrete. Le zone maggiormente utilizzate sono le orecchie, nello specifico il trugo, che è la parte più cartilaginosa e vicina al volto; in questo punto si prediligono brillantini, piccole perle e anellini, molto fini e femminili. L’altra zona dell’orecchio molto usata, anche da cantanti e attrici famose come Scarlett Johansson che in tutti i suoi beauty look esalta anche i suoi piercing, è l’Elice, che parte da sopra il lobo e arriva all’attaccatura con la testa; spesso si sceglie di applicare in questo punto i piercing più fantasiosi con soggetti floreali, animali, o piccole catenine che legano un buco all’altro. Le ragazze amano molto i piercing al naso, sia sulla narice, dove vengono applicati piccoli punti luce e anellini sottili, che sul setto nasale. Chi desidera piercing più evidenti, sceglie di farli su sopracciglia, labbra e guance, magari per rimarcare una fossetta, applicando piccole sfere colorate o brillantinate. Tra i posti più discreti e originali ci sono la nuca dove i piccoli piercing possono essere coperti con i capelli, le dita, l’ombelico, le caviglie e il decolté.

    Consigli utili

    Quando si decide di fare un piercing è importante rivolgersi a degli esperti, la perforazione deve essere fatta in totale sicurezza e igiene, per questo è consigliabile andare in un centro apposito e accertarsi che sia fornito di tutti gli strumenti in regola, mai e poi mai scegliere il fai da te. Il momento migliore dell’anno per fare un piercing è l’autunno o l’inverno, scegliere di fare un piercing in estate potrebbe essere dannoso per la salute, in questo periodo dell’anno è molto facile infettare la ferita anche solo con un bagno in piscina. Quando le parti del corpo vengono perforate, bisogna prendersene cura e disinfettare la ferita tutti i giorni, per qualche giorno o mese a seconda della delicatezza della parte trattata, questo assicurerà la giusta guarigione e scongiurerà la formazione di batteri.

    Medicina estetica