Piedi gonfi, ecco come curarli

da , il

    In estate è abbastanza normale avere i piedi gonfi. È un problema circolatorio dovuto al caldo e anche alle scarpe. I nostri piedi si gonfiano perché devono sopportare il peso del nostro corpo e se costretti in tacchi 12, magari con cinturini stretti tanto da fermare la circolazione, vi racconto che gioia. Questo vale per le persone che non hanno problemi di vene, chi invece soffre di fragilità capillare sarà ancora più portata ad avere questo problema. Subentra anche un’altra variabile: il lavoro. Non va bene né stare troppo seduti né troppo impieghi, come le commesse. Allora come fare?

    Purtroppo ci sono persone condannate a indossare calze per il resto dei loro giorni. Non sono piacevoli, ma alcune aiutano con un massaggio a favorire la circolazione. Chi non ha problemi così seri, deve stare attento alle scarpe. Ci vuole sempre un minimo tacco (2cm) e la suola non deve essere troppo stretta.

    Poi quando arrivate a casa fatevi dei bei pediluvi. Se i piedi sono solo un po’ stanchi aggiungete camomilla e menta. Al termine fate un bel massaggio con l’arnica (la uso sempre, anche dopo la palestra o una giornata sugli sci). Se invece nota gonfiore ci vogliono degli impacchi prima di acqua calda e fredda (alternando), poi seduti sul bordo della vasca, usate il miscelatore della doccia per bagnare le caviglie.

    Se volete poi mettere i piedi un po’ a mollo, come le ballerine, aggiungete del sale grosso. E al termine fate qualche bel massaggio con crema idratante. Partite dalle dita e massaggiate in direzione del collo del piede, con movimenti circolari.

    Foto tratte da

    msn.it

    pourfemme.it

    blogspot.com

    .castellareditonda.com/

    Medicina estetica