Per proteggere i capelli dopo il mare, ecco gli shampoo fai da te!

da , il

    Dopo il mare, il sole e la salsedine, i capelli hanno bisogno di cure particolari ma anche di prodotti naturali che non alterino la cute e la struttura del capello. Per questo oggi vi vogliamo consigliare i migliori shampoo fai da te, tutti con ingredienti naturali, perfetti per detergere con delicatezza e per non alterare la struttura della vostra chioma. Facilissimi ed economici da realizzare, questi shampoo saranno la soluzione ideale a tutti i vostri problemi e perfetti per avere chiome bellissime. Ecco come fare.

    SHAMPOO ALLA FARINA DI GRANO SARACENO

    INGREDIENTI:

    grano saraceno decorticato;

    un macina-caffè;

    aceto (o succo di limone/arancia);

    spezie per profumare (cannella, chiodi di garofano per esempio).

    Per prima cosa dovrete macinare il grano fino ad ottenere una farina molto fine. Mescolate con un cucchiaio di farina di grano, un cucchiaio e mezzo di aceto e le spezie e applicate massaggiando sulla testa attendendo circa 3-4 minuti e poi risciacquare bene con acqua tiepida.

    SHAMPOO ALLA FARINA DI CECI

    INGREDIENTI:

    un imbuto;

    un cucchiaio colmo di farina di ceci;

    200 ml di acqua tiepida;

    due cucchiai di aceto;

    un flacone di shampoo vuoto.

    Utilizzate un imbuto per riempire il contenitore con la farina, l’acqua ed l’aceto. Agitare il flacone per miscelare bene il tutto. Massaggiate bene sui capelli e poi risciacquate.

    SHAMPOO AL BICARBONATO DI SODIO

    Il bicarbonato di sodio è un ottimo detergente. Attenzione però all’uso frequente perchè come sottolinea il ricercatore Yash Kamath dell’istituto Princetonbased TRI ha, può danneggiare la cuticola. Utilizzatelo sciogliendo un cucchiaino da tè in una tazza di acqua tiepida: massaggiate la cute e risciacquate.

    Dolcetto o scherzetto?