Pelle secca: consigli per proteggerla dal freddo

da , il

    Cura delle mani

    In molte regioni d’Italia il freddo continua a persistere e riparasi da questo gelo non è poi si facile. Soprattutto se abbiamo una pelle delicata. Non bastano un paio di guanti o una sciarpa per difendere la cute, molto delicata e ipersensibile a causa delle basse temperature. Quindi come fare? Abbiamo già affrontato l’argomento. Oggi vorrei approfondire ulteriormente dandovi qualche spunto in più per le zone più esposte, come le mani e il viso. Avete notata dei tagli nelle mani? O la pelle particolarmente secca sul viso, tanto da sembrare carta velina?

    Questi sono i sintomi. La causa è la mancanza di ghiandole sebacee: il sebo è un grasso che forma una pellicola protettiva. È così anche per le rughe. Infatti, si dice che la pelle delle donne invecchi prima di quella degli uomini proprio perché ha meno ghiandole che la proteggano dall’ossidazione del tempo.

    Per le vostre mani è importante applicare la crema idratante e periodicamente fare degli impacchi (anche con del semplice olio d’oliva), Lasciatele a mollo nell’acqua calda prima di mettere la dieta. Mi raccomando portate sempre i guanti: possibilmente di pelle e non di lana. O almeno che siano antivento e antiacqua.

    Le labbra, invece, vanno nutrite con crema e burro cacao. Esistono degli stick trasparenti con protezione solare estremamente efficaci.

    Medicina estetica