Pelle secca, come curarla?

da , il

    Anche la nostra pelle ha sete e ci chiede di bere. Tante volte le screpolature o la secchezza dipendono proprio dal quantitativo di acqua contenuta nel nostro corpo. Vediamo insieme come risolvere il problema (almeno in parte) della pelle secca.

    Esistono due tipi di secchezza cutanea: pelle secca o estremamente secca e pelle secca atopica. Nel primo caso le cause sono riconducibili sia a fattori interni, come invecchiamento, turbe ormonali, disturbi del metabolismo, che a fattori esterni, come fonti di calore, abbronzatura, il fimo, lo smog ecc. La pelle secca atopica dipende invece da cause legate all’ereditarietà e all’alterazione della barriera cutanea.

    Il freddo, come sappiamo bene, non aiuta la nostra pelle a mantenersi in salute ed è per questo che è importante idratare la nostra pelle con cura. Le zone più colpite sono il dorso della mano 46,6%, lo zigomo il 53,7%, il centro della fronte il 55,6%, il décolleté il 60,2%.

    Per contrastare la secchezza e mantenere la pelle idratata è utile seguire alcuni accorgimenti tra i quali limitare a due il numero di detersioni giornaliere usando detergenti non aggressivi e bere molta acqua. Lavarsi tanto non aiuta, facciamo impacchi di crema e nei casi più estremi anche di olio. Per esempio le mani: spalmatevi dell’olio (anche d’oliva) e mettete dei guantini di plastica usa e getta. Guardate la tv e prima di andare a letto togliete tutto. Vedrete che meraviglia!

    Usate poi dei filtri per proteggere il viso durante il giorno, come il fondotinta.

    Foto tratte da

    dettofranoi.it

    vivobenedonna.com

    dietaland.com

    Dolcetto o scherzetto?