Pelle, come curare la couperose

Pelle, come curare la couperose

    Renee Zellweger couperose

    Uno degli inestetismi della pelle più diffusi è la couperose, un arrossamento cronico della pelle che colpisce specialmente le guance, il naso e il mento. Per farvi capire meglio ho messo una foto della bravissima Renée Zellweger, nota a tutti come Bridget Jones. Purtroppo quest’attrice ha spesso problemi evidenti di pelle che si manifestano con un rossore localizzato. La stessa Julia Roberts ha dichiarato più volte di aver lottato contro la couperose. Insomma, ragazze siamo in buona compagnia. Vediamo come affrontare il problema? Il mio consiglio è sempre quello di chiedere una consulenza a un dermatologo, prima di fare qualsiasi cosa.

    La causa della couperose è una dilatazione progressiva dei vasi capillari, cui si accompagna anche la permanenza di piccoli vasi in superficie: le teleangectasie.

    Le cause possono essere sbalzi di temperatura, esposizione al sole, fragilità capillare innata.

    La pima cosa da fare è proteggere il viso dagli sbalzi di temperature: ciò può voler dire no sole diretto, no lampade, no anche mettere la faccia proprio sopra lo scolapasta mentre si sta scolando. Insomma, un po’ di attenzione per non esasperare la situazione. Bisogna evitare anche i cibi piccanti o le bevande alcoliche, che vaso dilatano.

    Scegliete sempre prodotti con la protezione solare: anche i cosmetici. Mettete tutto l’anno il fondotinta con pigmenti coprenti, trattamenti cosmetici e integratori ricchi di principi attivi lenitivi e “rinforzanti” delle pareti dei capillari. Per eliminare completamente la couperose ci vorrebbe il laser o l’elettrocoagulazione ma, ripeto ancora una volta, solo il dermatologo può dirvi cosa fare.

    312

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AcneCrema GiornoCrema VisoFondotintaPellerughe
    Top Video
    PIÙ POPOLARI