Pedicure estetica: 10 cose da sapere

La pedicure estetica è fondamentale in vista della bella stagione. Ecco 10 cose da sapere per sfoggiare piedi perfetti e curati, a prova di sandalo, con l'arrivo dell'estate.

da , il

    Ti senti preparata sulla pedicure estetica? Ecco 10 cose da sapere per sfoggiare piedi perfetti e a prova di sandali in vista dell’estate. Sono poche e semplici, infatti, le fasi su cui doversi concentrare per realizzare a casa propria una pedicure estetica impeccabile, all’altezza di quella professionale. Scopriamo insieme cosa fare e quali sono i prodotti da adoperare.

    Cos’è la pedicure estetica

    La pedicure estetica mira a rendere i piedi esteticamente più belli e curati, ma anche a migliorarne in generale lo stato di benessere. E’ possibile realizzare la pedicure estetica comodamente a casa propria, in completa autonomia. La pedicure curativa è invece un trattamento solitamente eseguito da personale qualificato che risolve problematiche come duroni, calli e unghie incarnite.

    L’importanza del pediluvio

    Per cominciare una pedicure estetica è opportuno ammorbidire la pelle e le callosità dei piedi lasciandoli in immersione in acqua calda per circa 15 minuti. Consigliamo di aggiungere all’acqua calda qualche goccia del proprio olio essenziale preferito o un po’ di bicarbonato, dai tanti usi cosmetici, in grado di dare sollievo immediato ai piedi stanchi.

    Attenzione ai talloni

    A pediluvio ultimato, con i piedi ancora umidi, comincia da uno dei piedi e armati di un accessorio specifico per i talloni chiamato credo (una sorta di piccola raspa) con cui sfregarli in modo energico ma al contempo delicato. La pelle morta verrà eliminata e i talloni risulteranno più morbidi e levigati. Ripeti l’operazione con l’altro piede, rimettendo quello già levigato nuovamente a bagno.

    La funzionalità della pietra pomice

    Prosegui la tua operazione “salva-talloni” con una pietra pomice, perfetta per appianare eventuali dislivelli dopo aver utilizzato il credo. La pietra pomice è facilmente reperibile in profumeria ed erboristeria, oltre che ovviamente in natura!

    Via la pelle morta

    Servendoti di un bastoncino in legno d’arancio ripulisci i valli ungueali dell’alluce dalla pelle morta, partendo dalla matrice dell’unghia fino ad arrivare al bordo libero. Così la pelle in eccesso verrà rimossa e i piedi risulteranno più curati e puliti. Procedi in questo modo per tutte le unghie.

    Lima per unghie e cuticole curate

    Così come per le mani, la cura delle cuticole è uno step fondamentale per la bellezza dei nostri piedi. Suggeriamo di spingerle verso l’alto dopo aver applicato un balsamo o una crema idratante specifica per poi procedere con la lima per andare a perfezionare la forma delle unghie.

    Coccola di bellezza con la crema idratante per i piedi

    Ammorbidisci i tuoi piedi con una crema idratante rinfrescante, da massaggiare con movimenti circolari dalle dita fin sopra la caviglia, in modo tale da tramutare questo step in un momento di relax e godimento. Avvolgi con le mani caviglia e pianta del piede per alleviare la sensazione di gonfiore e pesantezza molto comune a fine giornata a tante donne.

    Applica con cura lo smalto

    Dopo aver fatto assorbire completamente la crema procedi con l’applicazione dello smalto, per preparare al meglio i piedi ai sandali. Per un’applicazione più precisa serviti di un separa-dita e prenditi il tuo tempo. La fretta in questi casi non aiuta!

    Il trucco in più: la maschera idratante per i piedi

    Una volta a settimana concediti una maschera idratante ai piedi. Basterà semplicemente applicare un consistente strato di crema idratante ed indossare dei calzini leggeri in cotone con cui dormire per tutta la notte. Al risveglio i tuoi piedi saranno morbidissimi! Un’altra alternativa valida è un impacco a base di vaselina, dai tanti usi cosmetici.

    Piedi più belli con lo scrub

    Per piedi sempre lisci realizza una volta a settimana uno scrub con olio di oliva (o di mandorla) e sale grosso, da massaggiare per circa dieci minuti nelle aree più secche e aride. Procedi poi al risciacquo con acqua tiepida e all’applicazione di una buona crema.

    Medicina estetica