Occhiaie: i consigli di Bobbi Brown per coprirle

da , il

    Per alcune sono una cosa congenita, per altre sono dovute alle poche ore di sonno piuttosto che ad altri problemi. Parliamo ovviamente delle antipaticissime e noiosissime occhiaie, che, anche se in forma differente, colpiscono un po’ tutte. Ma qual è il metodo migliore per coprirle nel momento in cui compaiono? E soprattutto come si fanno a coprire i cosiddetti “cerchi neri”? I tanti consigli e trucchi che ci sono in giro sono tanti, ma forse quelli che hanno più rilevanza provengono da chi ne sa davvero qualcosa in più di noi. Abbiamo, infatti, dato uno sguardo al libro Living Beauty scritto, niente popò di meno che, da Bobbi Brown, che, naturalmente, spende un bel po’ di parole in proposito.

    Innanzitutto fa distinzione tra la correzione delle semplici occhiaie e quella dei cerchi neri. Per entrambi i casi però il primo consiglio è quello di minimizzare in partenza le parti scure con dei colori come il viola o il verde (che possiamo trovare, ad esempio la palette correttiva di Sephora) e poi procedere con del correttore, ma non il classico beige, che alla fine serve a ben poco in questi casi, piuttosto con un rosa, un pesca o addirittura un giallo. E consiglia in fine del blush sempre rosato o pescato per dare colore al tutto.

    Per i cerchi neri, invece, bisogna posare l’attenzione soprattutto sulla parte superiore dell’occhio, e schiarirlo il più possibile con un ombretto bianco. Fare molta attenzione a non applicare, in caso di cerchi neri, né matita, né eye-liner, né mascara nella parte inferiore dell’occhio perché già da soli questi elementi tendono a creare un effetto “occhiaia”. Usare sempre un blush a partire dalle guance fino al “cerchio”.