Nail art unghie effetto punk, per donne di carattere [FOTO]

da , il

    Nail art unghie effetto punk, per donne di carattere che mostrano una personalità forte e una voglia di andare controcorrente. Smalti neri, dita sporcate di colore, unghie con nail art dark e dall’effetto metallizzato, borchie applicate sopra le unghie e spazzi di colore a contrasto, tutte le tendenze più strong di questo inverno 2014. I colori per le nail art punk si estendono dal nero più scuro, al grigio, al color vinaccia, passando per il bordeaux con punte di silver e gold, accompagnati da top coat ad effetto ultra lucido e all’opposto opachi, realizzati con smalti mat o dall’effetto velluto. Vediamo insieme come realizzarle e quali prodotti scegliere.

    Nail art punk grunge

    Lo stile grunge nasce negli anni ’80 e abbraccia il mondo delle moda e della musica, diventa velocemente uno vero e proprio stile di vita che si esprime attraverso un look fatto di camicie over size, magliette di gruppi musicali rigorosamente scure, capelli che prendono colore con ciocche dai toni fluo, jeans e anfibi. Sono ispirate a questo mondo trasgressivo le nail art punk grunge viste su molte passerelle delle collezioni invernali, dove Fendi e Angel Sanchez hanno scelto l’intramontabile nero lucido, Moschino e Alexis Mabille hanno optano invece per delle manicure scure rese particolari da punte di colore applicate solo sull’indice. Unghie dark, metallizzate, ad effetto velluto o denim, half moon manicure e french reverse, realizzate con colori intensi e decisi, perfette per avere un look davvero alternativo.

    Smalti e kit per unghie punk

    Le nail art punk si possono realizzare con tanti smalti diversi, l’effetto più originale lo danno i nail polish gnumetal, tinte scure dall’effetto metallizzato, bellissimi da mixare insieme come il gold di Ciatè perfetto con lo smalto di Essie nella intensa tonalità Aruba blue, o il Nails Inc in grigio fumo metal da abbinare al Vice di Urban Decay. Anche i classici smalti neri lucidi come il Stormy Weather di Deborah Lippmann e il Nuit 1947 di Dior Vernis sono perfetti per avere mani punk, magari tenendo la base nude e applicando in mondo impreciso lo smalto solo sulla punta. Essenziali per completare le manicure punk sono le piccole borchie, brillantini neri e gli adesivi a catena o con teschi da applicare sulle unghie, come quelli del set di Nail inc e del Gleshine Kit di Sephora. Novità recente sono gli smalti ad effetto denim come quelli di Kiko, in blu e in tante tonalità differenti, magari da applicare solo su un’unghia della mano, e gli smalti che regalano una morbida sensazione di velluto, grazie a una polverina che si applicare sopra allo smalto. Un look per le mani perfetto da abbinare ai make up con smokey eye sbavati per essere belle e dall’aria trasgressiva e dannata.