Nail art, unghie con le spine di rosa

da , il

    unghie_graffianti

    Le unghie sono protagoniste assolute dell’estate. Abbiamo già detto che la nail art ha portato una ventata di colore sulle mani e sui piedi delle italiane. French manicure, smalti eccentrici e mat non sono solo un sano divertimento, ma un accessorio per completare un abito o per manifestare il proprio umore. Ora voglio proporvi una dettaglio ancora più di rottura: quelle che graffiano. La moda, che risale al 1994 ad opera di un makeup artist di Marsiglia, è stata rilanciata dalla celebre rivista Nylon magazine sulla scia della tendenza dell’estate che incorona texture colorate ed eccentriche.

    Non credo che queste unghie si possano usare ad andare in ufficio. Se penso al mio di lavoro, tutto il giorno sul pc, potrebbero darmi dei seri problemi nella scrittura. Comunque con un bel vestito, durante una festa un po’ stravagante saranno sicuramente un’arma vicente.

    Le vedete nella foto, si tratta di unghie rosso fuoco con creste punk o da dinosauro. L’invenzione risale al 1994 ed è opera di un makeup artist nato a Marsiglia. Per crearle, oltre ad una certa quantità di tempo, occorre avere a disposizione alcune spine di rose.

    Dopo aver scelto il colore, (rosso, nero o quello che la fantasia propone) si dipingono le unghie e le spine che verranno poi applicate con della colla.

    Medicina estetica