Nail art mondiali 2014: i consigli di RoMySpace

da , il

    nail art coppa del mondo

    Finalmente per qualcuna di voi appassionata al calcio e sfortunatamente per qualcun’altra sono arrivati i mondiali, ebbene si , è arrivato il momento tanto atteso da fidanzati, amici e mariti.

    Ho pensato di realizzare più nail art adatte a farvi ammirare e apprezzare in tutte le possibili situazioni in cui potreste trovarvi.

    La prima nail art è dedicata al girone degli azzurri che potreste sfoggiare in occasione del debutto contro l’Inghilterra e che sarà perfetta anche per gli incontri successivi.

    La nail art consiste nel realizzare le 4 bandiere delle nazioni coinvolte ossia Italia, Inghilterra, Costarica, Uruguay e completata con il logo dei mondiali.

    Tra un’azione di Balotelli, un dribling di Cavani e un contropiede di Rooney la vostra nail art sarà perfetta per tutta la durata del girone e vi farà sentire più coinvolta nel “gioco più bello del mondo”.

    Scopri come realizzare questa nail art, clicca qui:

    La seconda nail art è dedicata agli azzurri, consiste nel creare su un fondo del colore della maglia della nazionale due bandiere tricolori, una bandiera del paese ospitante stilizzata e sulle restanti unghie il pallone che si insacca in rete e la scritta Gool, e speriamo sia benaugurante per Buffon e compagnia. In ogni caso il vostro fidanzato amerà ricevere una bella birra fredda dalla vostra mano “azzurra”. Vuoi realizzare questa nail art, scopri qui come fare.

    Se dovessero andare male le cose ed essere eliminati la terza nail art è dedicata al Brasile paese ospitante e grande favorito per la vittoria finale

    Per realizzare questa nail art clicca qui.

    Se invece avete mariti o fidanzati scaramantici e preferite rimanere neutrali celebrando solo l’evento in sè, potete realizzare quest’ultima nail art dedicata al calcio realizzata su sfondo verde come il terreno di gioco e con palloni e reti ed il campo stesso. Qui il tutorial per realizzarla.

    Con queste nail art siete pronte a vivere i mondiali “da protagoniste” e ….Forza Azzurri!