Massaggi: vietati quelli abusivi in spiaggia

da , il

    È tornato all’allarme massaggi in spiaggia. Sono circa tre anni che si è diffuso il servizio di massaggi direttamente sotto l’ombrelloni da persone senza autorizzazione. Con pochi euro promettono il benessere del nostro corpo, in qualsiasi punto: schiena, piedi, testa, ecc. purtroppo l’anno scorso è esplosa la polemica: non sono salutari. E cos’ nuovamente il Governo ha preso delle precauzioni con una nuova ordinanza che li vieta “per salvaguardare la salute dei cittadini dai possibili rischi”. Ma vediamo un pochino quali sono questi rischi.

    Prima cosa c’è un problema igienico: il massaggiatore ambulante non si lava le mani e passa di corpo in corpo. Il risultato potrebbe essere la trasmissione di infezioni cutanee. Poi utilizza dei prodotti di provenienza ignota che potrebbero provocare reazioni allergiche e fotosensibilizzazione della pelle esposta ai raggi solari.

    Solo questi due elementi dovrebbero farvi passare la voglia. Ma ci sono anche altri rischi. Potreste capitare in mani non esperte e il massaggio potrebbe causare problemi di salute, in particolare dell’apparato vasculo-linfatico e osteoarticolare. Non è il caso rischiare.

    L’ordinanza mette in guardia anche gli stabilimenti che devono vigilare su questa situazione. Intanto, lo so che le cifre sono diverse, ma se proprio lo desiderate, fatevi fare un bel massaggio in un resort, magari in riva al mare, dove tutte le norme igieniche sono ok, oppure usate il partner.

    Foto tratte da

    blogosfere.it adbgenova.it altroquotidiano.i traveljournals.net