Make up: la favolosa linea Chantecaille

da , il

    Molte aziende cosmetiche s’ispirano alla natura per fare nuove creazioni e per dar vita alle colorazioni più particolari ed esclusive, ma nessuna rende l’idea quanto la casa newyorkese Chantecaille. Questa raffinata azienda usa la natura e gli animali come vera e propria filosofia, e non solo ne trae ispirazione, ne fa anche omaggio. Di fatti, se molti marchi ci stupiscono per i packaging innovativi e rivoluzionari, in questo caso si tratta di arte nuda e pura. Veri e propri capolavori del design sono gli ombretti e i blush che non hanno semplicemente “forme” particolari, ma reali raffigurazioni di animali, fiori e quant’altro la natura possa offrirci.

    La collezione Summer 2010 vede protagonisti due mondi completamente opposti e lontani tra loro, la natura selvaggia, in cui dominano felini come le tigri, e il mondo acquatico in cui capeggia la maestosità delle balene. Di fatti sono componenti di questa linea uno stupendo blush La Baleine Blanche,compatto in cui la “balena” porta con sé un soffice e perlato bianco-panna, mentre il mare che fa da sfondo varia tra l’oro e il rosa carne.

    La Baleine Blue, invece, è una palette di ombretti compatti; il soggetto è un blu profondo mentre fanno da sfondo il turchese e il color nudo. Dall’altra parte abbiamo White Tiger, tigre bianca appunto, che è un super illuminante, tratti dell’animale sono di un beige molto chiaro e luminoso, mentre le macchie sono di bianco perlato, quasi argenteo. Bengali, invece, è una terra abbronzante in cui la tigre del bengala raffigurata viaggia sui toni del bronzo, marroncino e terra bruciata. I prezzi di questa collezione vanno dagli 85 ai 98 dollari.

    Dolcetto o scherzetto?