Make up: i Primer viso di Pupa

da , il

    Sappiamo bene che il segreto di un trucco perfetto sta tutto nella base, infatti possiamo sbizzarrirci creando miriadi di meravigliosi trucchi occhi, ma se abbiamo il fondotinta steso male o se le occhiaie e le imperfezioni sono coperte in modo non adeguato il risultato non sarà mai buono, anzi tutto il make up risulterà pesante e mal riuscito. Per creare una buona base è necessario usare un fondotinta che si adatti e si fonda con la nostra pelle e poi bisogna stenderlo nel modo corretto in modo da non creare una maschera sul viso, lo stesso discorso vale per il correttore che va usato per camuffare le imperfezioni e non per renderle ancora più evidenti per colpa di un abuso del prodotto.

    Per realizzare una buona base poi possiamo servirci dei primer viso, famosissimi sono quelli di Too Faced, ma non sono certo gli unici esistenti, per questo oggi vi voglio parlare dei Primer di Pupa.

    Le Basi Uniformanti e Leviganti di Pupa sono tre e sono tutte basi siliconiche, c’è la Trasparente che va stesa sul viso prima di applicare il fondotinta, ha una consistenza setosa e si fonde perfettamente opacizzando la pelle e andando a riempire le rughette, la microstruttura reticolare, arricchita con vitamina E, distende la trama cutanea senza creare una sensazione di occlusione, il viso così appare più fresco e rilassato e la pelle respira, inoltre le microsferule di proteine del grano si attivano per idratare la pelle creando un film protettivo, contribuendo con un effetto filler ad attenuare le piccole rughe per un volto tonico e riposato.

    Le altre due basi viso di Pupa hanno la stessa funzione di quella trasparente, cioè rendono la pelle levigata in modo da poter stendere perfettamente il fondotinta e fanno si che questo duri a lungo, ma in più hanno una funzione uniformante infatti sono leggermente colorate e sono la Verde che è una base trucco che serve a correggere i rossori, va stesa sul viso insistendo in modo particolare sulle discromie, mentre la Viola è pensata per le carnagioni olivastre e fa si che il colore del viso appaia meno spento.