Long bob, questo taglio di capelli a chi sta bene? I più belli e alla moda

A chi sta bene il long bob? Questo particolare caschetto lungo sembra donare davvero a tutte: basta saper scegliere il taglio perfetto per ognuna di noi, tenendo conto delle caratteristiche del nostro viso. Dal long bob scalato al long bob mosso, sono tante le idee a cui potersi ispirare per sfoggiare con stile il long bob.

da , il

    Il long bob sta bene a tutte ed è uno dei tagli di capelli del momento. L’importante è individuare la tipologia di hairstyle più adatta al proprio viso e alla texture dei propri capelli. Il long bob sfilato è perfetto per il viso tondo, che necessita di essere valorizzato senza esasperarne però la morbidezza, mentre consigliamo il long bob liscio e pari a chi ha un viso quadrato. Ormai sulla cresta dell’onda da diversi anni, il long bob è molto apprezzato dalle star in tutte le sue varianti, specialmente in quella ondulata. Scopriamo insieme come fare il bob mosso e tanti spunti di look a cui potersi ispirare.

    Long bob, a chi sta bene?

    Sulla scia della tendenza che spopola ormai da diversi anni, il long bob è uno dei tagli più richiesti ai parrucchieri. Molto spesso, però, sorgono dubbi al riguardo: il long bob mosso, ad esempio, a chi sta bene? E’ possibile asserire con certezza che il long bob si addica pressapoco a tutte, scegliendo ovviamente un hairstyle che sappia valorizzare i lineamenti del viso e camuffare alcuni piccoli difetti. Il long bob mosso dona a tutte, specialmente se si ha un viso regolare o leggermente quadrato, con lo scopo di ingentilirlo. Invece, il long bob asimmetrico a chi sta bene? Anche in questo caso non esiste una vera e propria regola, ma le scalature possono servire a chi ha un viso tondo per renderlo visivamente più allungato e meno morbido. Il taglio long bob con frangia è perfetto per camuffare una fronte importante, mentre il ciuffo laterale aiuta a rendere il viso più armonioso e femminile se la mandibola è molto pronunciata. Per la sua versatilità, il long bob rientra anche tra i tagli di capelli che fanno sembrare più giovani che ogni donna dovrebbe provare almeno una volta nella vita. Entriamo nel dettaglio.

    Il long bob scalato

    Il long bob scalato è il più richiesto ai parrucchieri. Stiloso e molto glamour, è davvero difficile trovare qualcuno che non stia bene con questo haircut. Il taglio long bob scalato ha tante varianti differenti, tutte estremamente duttili. Ad esempio, il long bob scalato davanti o dietro è molto di tendenza: le scalature e i giochi di asimmetrie aiutano a bilanciare eventuali disarmonie del viso e lo incorniciano nel modo migliore. Anche il long bob scalato con frangia è molto gettonato, così come il long bob asimmetrico con maxi ciuffo laterale.

    Il long bob per viso tondo

    Il long bob su viso tondo risalta molto, specialmente se scelto nella sua variante scalata o asimmetrica. In questo caso, infatti, è importante non ammorbidire ulteriormente i lineamenti e conferire al viso un aspetto più allungato e snello. Il long bob con ciuffo laterale è perfetto il viso ovale, così come un long bob pari che preveda riga al lato. In questo modo, si riesce a dare l’illusione a chi guarda che il viso sia meno tondo e più sfinato. Esistono tanti modi per snellire un viso rotondo e scegliere il taglio di capelli giusto è uno di questi.

    Il long bob sfilato

    I capelli con bob sfilato sono molto in voga e rappresentano la soluzione ottimale per chi vuole sfoltire e rendere più leggera la propria chioma senza fare ricorso a tagli o scalature estreme. Il long bob con capelli sfilati sulle punte è semplice da gestire, in quanto la capigliatura risulta meno ingombrante e più facile da mettere in piega. Anche in questo caso, molto dipende dal proprio tipo di capelli e dal proprio viso. Ad esempio, il long bob con capelli sfilati dietro è perfetto sui visi quadrati o rotondi: l’effetto sfilato rende l’ovale più delicato e allungato, riuscendo a far risaltare i lineamenti quanto più possibile senza stravolgerli.

    Il long bob liscio

    Il long bob sui capelli lisci è l’ideale. La messa in piega del long bob liscio, infatti, è davvero molto facile da realizzare: basta servirsi di una piastra lisciante per capelli o di una spazzola rotonda di grosso diametro per acconciare i capelli in modo impeccabile come dal parrucchiere. Come il taglio pixie cut, anche il long bob rende meno piatti i capelli lisci: il long bob liscio scalato conferisce volume alla chioma, specialmente quando i capelli sono molto sottili. Un’altra idea di tendenza da prendere in considerazione se si ama la piega straight è il long bob liscio con frangia, molto elegante e raffinato.

    Long bob mosso, come farlo?

    Il long bob per capelli mossi è di grande tendenza. Sono tantissime le star ad averlo sfoggiato sui red carpet più prestigiosi, così come le beauty addicted che si sono convertite a questo hairstyle. A chi sta bene il long bob mosso? A tutte, per questo piace così tanto ai parrucchieri e alle loro clienti! Non esiste un vero e proprio tutorial per long bob mosso, ci sono però delle linee guida da seguire. Consigliamo, ad esempio, di utilizzare prima dello styling un prodotto ravvivaricci o un olio che sia in grado di idratare a fondo i capelli e di distribuirlo con le mani, “schiacciando” i capelli verso l’alto in modo da dare volume. I capelli vanno asciugati al naturale e poi messi in piega con una buona piastra per capelli mossi. In alternativa, è possibile adoperare spazzola rotonda e phon, ma solo se si è abili e capaci. La piastra, in ogni caso, si rivela essere il metodo più veloce.

    Nella gallery, tante foto di capelli con long bob.

    Leggi anche:

    Piastra per capelli mossi, ricci o a vapore: come scegliere la migliore

    Ferro arricciacapelli conico, grande e stretto: i migliori da provare

    Medicina estetica