Labbra, il silicone si può rimuovere

labbra gonfie silicone

In questi anni sono andate molto di moda le labbra a canotto. Le avete presente? Se accendete la tv ne vedete diverse, dalle ormai stagionate di Alba Parietti a quelle un po’ più fresche di Nina Moric. L’effetto è una bocca molto sensuale e pronunciata e decisamente innaturale. Sono tante le donne che si sono pentite. Non è facile guardarsi allo specchio e accettare una protuberanza così spiccata. Bene, ora si può tornare indietro e riacquistare la dovuta armonia. Scopriamo come.

Non è una cosa molto gravosa, anche se molto delicata. Secondo Giulio Basoccu, docente all’Università Sapienza di Roma, è sufficiente “Un semplice intervento di chirurgia estetica in day hospital in grado di eliminare il silicone dalle labbra, inserito anche molti anni prima. Le tecniche di intervento si sono raffinate e la riuscita dell’operazione conta molto sulle capacità del chirurgo”.

Ci tengo a mettere il punto su “capacità del chirurgo“, spesso ci si dimentica che è molto importante scegliere il medico con molta attenzione: tutto dipende dal professionista cui ci affidiamo.

L’intervento comprende: un’incisione all’interno del labbro e si preleva il silicone. Si può eliminare anche un’altra sostanza molto usata per anni, simile al silicone (l’Aquamid).

Se invece desiderate avere labbra più pronunciate, una nuova tecnica, il lipofilling, è decisamente una delle scelte migliori: si utilizza un innesto di grasso, che successivamente può essere rimosso aspirando con un ago.

Segui Pour Femme

Martedì 08/02/2011 da

Commenta

Ricorda i miei dati

Pubblica un commento
Segui PourFemme
Scopri PourFemme
torna su