Karl Lagerfeld: le modelle devono essere magre

da , il

    La polemica sulle modelle troppo magre non si placa. Ma questa volta ad attirare l’attenzione è una voce fuori dal coro: se fino ad oggi stilisti e addetti ai lavori avevano criticato la scelta di ragazze al limite dell’anoressia, Karl Lagerfeld, stilista di Chanel, afferma invece che le modelle non possono certo essere donne comuni, ma icone che servono a far sognare.

    Lo stilista afferma infatti che il pubblico non ama vedere modelle in carne: «Solo le mamme grasse sono contrarie alle modelle che sfilano in passerella sul piccolo schermo».

    L’affermazione è stata scatenata dalla scelta della rivista ‘Brigitte’ di utilizzare donne comuni per i propri servizi invece di modelle magrissime.

    E Lagerfeld rincara la dose dalle pagine del settimanale Focus: «Ci sono mamme grasse che si siedono davanti al televisore con i loro pacchetti di patatine e dicono che le modelle magre sono brutte. Il mondo della moda è fatto di sogni e illusioni e nessuno vuole vedere donne rotonde».

    Chiaro è che ognuno “tira l’acqua al suo mulino”: è facile che un abito da sera cada perfettamente su una taglia 40, un po’ più difficile è creare lo stesso stile su una taglia 46. Sarebbe bello se gli stilisti si ponessero questa sfida per fare felici tutte le donne, la cui maggioranza, va precisato, non è certo una taglia 40!

    E voi cosa ne pensate?