Idromassaggio per il benessere di gambe e schiena

da , il

    Non tutti hanno la fortuna di rientrare a casa e immergersi in un favoloso idromassaggio. Chi lo ha sempre visto come un vizio da snob o semplicemente un lusso che non si può permettere deve rivalutarlo come terapia del benessere e cercare di approfittarne ogni tanto. Magari un centro termale.

    Il top sono quelli a base di acqua di mare, con i bocchettoni rivolti verso le gambe. Il getto deve essere moderato, soprattutto se si soffre di capillari o si hanno problemi circolatori. E’ molto efficace per drenare liquidi, quindi aiutare a eliminare il gonfiore dagli arti inferiori, combattere i cuscinetti localizzati e la cellulite.

    L’idromassaggio, e qui quelli caserecci sono permetti, aiutano anche decontrarre la muscolatura. Immaginate quindi di rientrare a casa dopo una giornata pesante e di stress, con le spalle indolenzite, la schiena spezzata a metà…. Inseritevi nella nostra vasca e indirizzate il getto nella zona dolorante.

    Se non avete a disposizione questo meraviglioso optional, non disperate, nella maggior parte dei casi è così. Utilizzate la doccia. Passatevi il braccino con il getto dell’acqua nei punti doloranti. La cosa migliore sarebbe alternare acqua calda alla fredda. Inoltre, con una spesa minima potete sostituirvi il bocchettone con quelli che simulano l’idromassaggio e regolano il gettito. Non costa molto e risparmierete in massaggi.