I nuovi trattamenti antiage: biostimolazione e veleno d’api

da , il

    Le nuove frontiere dei trattamenti antiage

    I trattamenti antiage fanno passi da giganti e mese dopo mese sono sempre più numerose le novità in questo campo, la biostimolazione con acido ialuronico e il veleno d’api rappresentano due delle più interessanti. L’eterna giovinezza, una pelle di seta e un viso turgido rappresentano una vera e propria fissazione per le donne che hanno superato gli anta e pian piano stanno diventando un chiodo fisso anche per le più giovani, mosse dal motto “prevenire è meglio che curare” sono sempre più numerose le donne che ricorrono ad intensi trattamenti antiage per prevenire e limitare la formazione delle rughe. Scopriamo quali sono le ultime novità in materia di trattamenti antiage.

    Il “ritocchino” con il veleno d’api

    Il veleno d’api è il nuovo elisir di eterna giovinezza che fa impazzire le Star di Hollywood, pare che Victoria Beckham e Michelle Pfeiffer non possano più farne a meno, e ha conquistato una prestigiosa fan anche alla Corona Inglese, la spiatissima Kate Middleton. Il veleno d’api è chiamato “botox naturale” e ha un effetto molto simile a quello della famosa tossina, aiuta a distendere i tratti del viso attenuando visibilmente le rughe. Il funzionamento è molto semplice, il veleno viene iniettato nel tessuto sottocutaneo e attiva una naturale risposta naturale ad effetto antirughe, infatti il nostro corpo reagisce a questa tossina producendo collagene e elastina. Il costo di questo trattamento è piuttosto elevato dato che in media un grammo di veleno d’api ha un prezzo che si aggira intorno ai 300 dollari, ma c’è chi è pronto a giurare che vale ogni singolo centesimo. Dopo il botox e il veleno di serpente sembra arrivato il momento d’oro delle api.

    Sguardo fresco con la biostimolazione all’acido ialuronico

    La zona del contorno occhi è estremamente delicata ed è una delle zone del viso che più facilmente tradisce la vera età di una donna visto che tende a segnarsi con facilità. Rughe, linee di espressione e zampe di gallina sono i problemi maggiori che interessano la zona del contorno occhi dopo i trent’anni per questo ogni nuovo trattamento antiage che interessa questa zona viene accolto con grande interesse. Uno dei nuovi trattamenti antiage per la distensione della zona del contorno occhi è la biostimolazione a base di acido ialuronico. La biostimolazione è un trattamento incisivo di medicina estetica che aiuta a ridurre le rughette e la iperpigmentazione della delicata zona attorno agli occhi. Il trattamento viene eseguito utilizzando dell’acido ialuronico che viene applicato sulla zona interessata utilizzando un particolare strumento a forma di penna. Sono necessarie 3 o 4 sedute per avere risultati soddisfacenti e la durata è all’incirca di sei mesi.

    Medicina estetica