I migliori beauty look primavera estate 2014 da Parigi [FOTO]

da , il

    Dopo Milano la ruota della moda non si ferma ed eccoci qui a individuare i migliori beauty look primavera estate 2014 direttamente dalle passerella della settimana della moda parigina. Abbiamo trovato qualcosa di veramente nuovo e originale? Assolutamente sì, anche se i trend delineati ormai dalle altre fashion week rimangono pressoché invariati facendoci pensare ad un primavera estate di beauty look naturali con qualche rara concessione di un make up strutturato.

    Il focus: occhi e sopracciglia

    Celine primavera estate 2014

    Partiamo da un elemento chiave del nostro viso: le sopracciglia. Nelle sfilate parigine diversi stilisti le hanno usate come focus di tutto il beauty look delle modelle, Celine sceglie di ridisegnarle completamente in modo geometrico e di un deep black contrastato da un’altra riga sottostante sui toni dell’arancio, Chloé le vuole strutturate ad ali di gabbiano, folte e piene e sulla stessa lunghezza d’onda sono anche Dries Van Noten e Giambattista Valli. Dior, infine, stravolge completamente l’aspetto del viso con degli appliques dorati proprio sulle sopracciglia: le modelle sfilano in un turbinio di riflessi sul volto e sembrano quasi venire da un altro pianeta. Per quanto riguarda il trucco occhi non mancano numerosi cat eye, già visti anche sulle passerelle di Milano Moda Donna, il colore predominante rimane il nero per Saint Laurent e Carven, quest’ultimo decide di sottolineare maggiormente la riga sulla rima dell’occhio e non, come da tradizione, quella sulla palpebra mobile.

    Fuori da ogni schema, invece, il make up proposto da Chanel, un trucco pop e geometrico al contempo che gioca con il nero delle righe e i colori che riempiono il viso fin’oltre il limite delle sopracciglia per un effetto finale che fa decisamente pensare agli anni ’80.

    Le acconciature

    pink and black

    Come abbiamo visto prima di tutto sulle passerelle della moda newyorkese i capelli della prossima primavera estate 2014 saranno preferibilmente lunghi e lisci pettinati con una semplice riga in mezzo o laterale. È sempre Chanel a proporre qualcosa di nuovo con dei caschetti con frangia geometrica biondo platino o nero corvino, Jean Paul Gaultier, invece, non rinuncia all’eleganza di un classico cignon alto, contrapposto all’aspetto punk di ciuffi e creste strutturate. Capelli tirati completamente indietro fissati e lucidi, quasi alla maschietta, dalla sfilata Dior, mentre Dries Van Noten aggiunge un tocco glam alla riga laterale arricchendola con un decoro glitter sui toni dell’oro: una valida alternativa a spille per capelli e cerchietti per rendere il look più originale.