Gli errori da non fare con i capelli ricci

I capelli ricci sono da sempre sinonimo di femminilità selvaggia e ribelle. Ecco i consigli su come farli, sui tagli giusti e su come recuperare il riccio perso. Scopriamoli insieme!

da , il

    Schermata 2015 05 09 alle 09.42.29

    Gestire i capelli ricci è difficile: questa tipologia di capello, infatti, caratterizzata da elasticità e dinamismo è da sempre simbolo di una femminilità selvaggia e ribelle, ma guai a provare a contrastarne la natura! Esistono spesso dubbi sui capelli ricci e come farli, ma anche su come recuperare il riccio perso e sui tagli per capelli ricci più adatti a valorizzarne la texture. Fortunatamente, seguendo alcuni preziosi accorgimenti è possibile evitare di fare errori e sfoggiare una chioma riccia impeccabile, seppure imprevedibile! Scopriamo insieme tutti i consigli per capelli ricci di cui fare tesoro per essere sempre al top.

    Consigli per tagliare i capelli ricci

    taglio asciutti

    Questo è un accorgimento di cui dovrebbe tenere conto il parrucchiere, ma è bene comunque esserne a conoscenza: nonostante ci siano, infatti, tesi discordanti su questo argomento, per evitare di ritrovarsi con un taglio che non corrisponde a quello che desideriamo è bene tagliare i capelli ricci da asciutti, in modo da rendersi effettivamente conto della loro lunghezza considerato che quando si passa dal bagnato all’asciutto i ricci tendono a restringersi. I tagli per capelli ricci, infatti, sono tendenzialmente molto scalati ed è bene riuscire ad apprezzare in modo quanto più verosimile e attendibile possibile quale sarà l’esito finale del taglio, non falsandolo. Esistono parrucchieri specializzati nella cura e nella manutenzione del riccio: basta chiedere pareri e opinioni ad amiche ricce o fare ricerche sul web!

    No ai tagli per capelli ricci pari

    capelli scalati ricci

    Avere capelli ricci perfetti non è affatto semplice ma, tenendo conto di alcuni consigli, è possibile riuscire a valorizzare la naturale bellezza delle capigliature ribelli. Un taglio pari per capelli ricci va evitato quasi sempre, perchè gli hairstyle pari tendono solitamente ad appiattire l’acconciatura e a rendere pesanti i nostri ricci. Sarebbe meglio, invece, preferire tagli per capelli ricci scalati e dinamici. Opta per un pixie cut con maxi ciuffo se prediligi i tagli corti, oppure per un taglio molto scalato nella parte anteriore se ami sfoggiare capelli lunghissimi e con frangia, per dare più carattere e personalità al tuo look. Sono tantissimi i tagli per capelli ricci, lunghi o corti tra cui poter scegliere, in base ai propri gusti personali e ovviamente prestando attenzione a quelle che sono le ultime tendenze.

    Capelli ricci, come farli con i prodotti giusti

    avedacurly

    Sono bellissimi, voluttuosi e iperseducenti. Come fare i capelli ricci a casa? Ovviamente, è bene ricordare che ogni tipo di capello necessita di prodotti che rispondano ad esigenze ben precise. Nel caso dei capelli ricci, ad esempio, queste sono idratazione e controllo dell’effetto crespo. Gestire i capelli ricci e crespi, infatti, è molto complicato ma possibile servendosi di trattamenti adeguati: con la schiuma o con prodotti per capelli ricci definiti e morbidi si può ottenere un risultato davvero invidiabile, tenendo a bada l’effetto frizz. Consigliamo, inoltre di fare sempre i capelli ricci con il diffusore, per assicurarsi maggiore volume dopo l’asciugatura. Quando le temperature esterne lo consentono, infine, è preferibile lasciar asciugare i propri capelli ricci all’aria, in modo completamente naturale per stressarli il meno possibile.

    Capelli ricci che diventano lisci, quali sono le cause?

    capelli ricci che diventano lisci cause

    Molto spesso le donne si chiedono: “Perchè i miei capelli non sono più ricci come prima?” Sono tante, in realtà, le cause che possono portare a questo cambiamento. Oltre alle ragioni ormonali o genetiche, interferiscono anche comportamenti scorretti e abitudini che compromettono la naturale bellezza del riccio. Adoperare in modo eccessivo la piastra, ad esempio, è estremamente dannoso: i capelli perdono di idratazione e i ricci la loro elasticità, finendo per ottenere un effetto crespo e ibrido decisamente con poco appeal. Allo stesso modo, asciugare i capelli ricci senza diffusore non contribuisce a valorizzare il riccio. Inoltre, i capelli ricci vanno pettinati solo quando si è sotto la doccia, mai da asciutti o da leggermente umidi. Il movimento della spazzola e del pettine, infatti, rischia di indebolire i capelli: preferisci piuttosto disciplinarli con le dita. Anche frizionare i capelli ricci con l’asciugamano è una pessima idea: questo gesto, che per molte di noi è spontaneo e naturale, favorisce l’effetto crespo e rende i ricci poco morbidi e definiti. Infine, lavare i capelli ricci tutti i giorni o comunque molto spesso si rivela dannoso perchè questi, per mantenere la propria forma dinamica, hanno bisogno proprio del sebo naturale. Eliminarlo in maniera aggressiva e troppo frequente rischia di renderli più fragili e di comprometterne il volume.

    Come recuperare il riccio perso

    come recuperare il riccio perso

    Sono tante le ricce naturali che si chiedono “Come posso far tornare i miei capelli ricci?”. Fortunatamente, è possibile recuperare il riccio perduto stimolando la naturale forma della propria chioma. Scegliere i tagli per capelli ricci giusti e adoperare prodotti specifici per la cura dei capelli ricci sono entrambi comportamenti che ci possono aiutare. E’ bene scegliere mousse, shampoo, balsamo e oli con formula rivitalizzante per ravvivare i capelli ricci. Inoltre, consigliamo di evitare per un po’ di tempo metodi di asciugatura troppo aggressivi e l’utilizzo di strumenti per lo styling ad alte temperature. Una valida opzione per una messa in piega perfetta fai da te all’insegna del riccio è la pizzicata, da realizzare con becchi di cicogna attorno a cui avvolgere piccole sezioni di capelli, da tenere in posa da leggermente umidi dopo lo shampoo e da asciugare acconciati in questo modo per ottenere una cascata di ricciolini fitti e voluminosi al termine della piega. Provare per credere!

    I capelli ricci tornano di moda

    tornano di moda i capelli ricci

    Ormai da qualche tempo non ci sono più dubbi: i capelli ricci vanno di moda e sono sempre più apprezzati da noi donne, così come dagli hairstylist che realizzano meravigliose acconciature curly per le modelle che sfilano in passerella.. Così, le ricce naturali sbandierano la propria passione e il proprio orgoglio per le proprie chiome ribelli: è nato, ad esempio, il gruppo Facebook Amo i miei capelli ricci, una vera e propria community dove scambiarsi consigli utili, pareri ed opinioni su tutto quello che riguarda il favoloso e fascinoso mondo del riccio. Chi, invece, non è dotata di ricci per natura è sempre alla ricerca di metodi per rendere più movimentati e voluminosi i propri capelli: la ricerca del taglio di capelli ricci alla moda è ormai all’ordine del giorno così come le tantissime tecniche – naturali e non – per capelli da lisci a ricci, con la permanente o rimedi fai da te!