Gli 8 peggiori errori beauty degli anni ’90

Recentemente tornati alla ribalta grazie al successo di serie tv e a trend fashion prepotentemente protagonisti in passerella, gli anni '90 sono noti anche per moltissimi trend in termini di trucco e capelli decisamente da non ripetere! Ecco gli 8 peggiori errori beauty degli anni '90.

da , il

    Ecco gli 8 peggiori errori beauty degli anni ’90, tra acconciature improbabili, make up discutibili e trend che a ripensarci oggi sembrano a dir poco imbarazzanti! Era il tempo di Beverly Hills 90210 e delle Spice Girls ma anche di strafalcioni da dimenticare: molti di questi sono stati rivisitati nel corso del tempo, anche recentemente, in chiave contemporanea e glamour ma se alcuni, come il rossetto marrone alla Kylie Jenner, stanno spopolando, altri non sembrano convincere del tutto: tu cosa ne pensi? Scopri con noi il peggio degli anni ’90.

    1- Sopracciglia davvero troppo sottili

    Se oggi il nostro ideale di sopracciglia perfette corrisponde a quello suggerito da Cara Delevingne, quello in voga negli anni ’90 prevedeva sopracciglie ridotte ai minimi storici, quasi inesistenti, perlopiù disegnate con la matita. Il volto risultava decisamente strano e l’espressione innaturale.

    2- I glitter? Ovunque!

    Chi di noi non ha sfoggiato negli anni ’90 viso e dècolletè completamente ricoperti di glitter? Lo sa bene Britney Spears che nei primi anni della sua carriera, nel cuore degli anni ’90, risplendeva di “luce propria” sotto i riflettori dei propri concerti. Oggi, fortunatamente, si preferisce ricorrere a pochi e sapienti tocchi di illuminante per il viso e a ben più discrete polveri illuminanti per il corpo.

    3- Il rossetto marrone e il contorno labbra scuro

    Tra gli errori del make up decisamente da non commettere oggi rientra proprio quello di contornare le labbra con una matita più scura del rossetto: il risultato è decisamente antiestetico e invecchia di molto il viso. Eppure, negli anni ’90 questo trend era amatissimo, anche dalle più giovani: chi non ricorda, ad esempio, le protagoniste di Beverly Hills 90210? Il rossetto marrone, da solo o contornato, era un vero e proprio must del trucco anni ’90, oggi riproposto e reso nuovamente glamour da Kylie Jenner, di recente molto discussa proprio a causa delle sue labbra “poco naturali” prese di mira dalla Kylie Jenner Challenge, una pericolosa sfida che ha invaso il web.

    4- L’abuso degli ombretti blu e azzurri

    Chissà se Jennifer Lopez oggi utilizzerebbe di nuovo con tanta convinzione l’ombretto blu? Gli anni ’90 hanno segnato la diffusione esponenziale degli ombretti azzurri e blu, che, diciamolo, non donano proprio a tutte!

    5- I colpi di sole

    Innaturali, artificiosi e chi più ne ha più ne metta: tutte noi (star comprese!) ci siamo sottoposte negli anni ’90 a lunghe sedute dal parrucchiere per i tanto agognati colpi di sole, biondissimi e alla Geri Halliwell, per intenderci. Oggi, per fortuna, si prediligono tecniche di colorazione dall’effetto decisamente più naturale!

    6- L’amore smodato per le “mollettine”

    Alicia Silverstone è stata una delle icone beauty anni ’90 più amate e non poteva, di conseguenza, non essere portavoce di uno dei trend in assoluto più popolari di quel periodo, le acconciature “stile porcospino” con tante mollettine disseminate tra i capelli. Chi di noi non le ha provate?

    7- I mini chignon alla Bjork

    Tra le acconciature più eccentriche in voga negli anni ’90 figurano anche i mini chignon sfoggiati molto spesso dalla cantante islandese Bjork. Di recente sulle passerelle si sono visti hairstyle decisamente simili, proposti dai maestri in termini di “trucco e parrucco” che lavorano nei backstage tra le principali tendenze capelli della primavera/estate 2015. Torneranno davvero ad essere glam?

    8- Le treccine

    Anche la treccia è tornata recentemente in voga come acconciatura fai da te romantica ed iperfemminile ma negli anni ’90 quella di disseminare la capigliatura di treccine bohemienne era una vera e propria ossessione, cui ha ceduto anche una giovanissima Scarlett Johansson.

    Medicina estetica