NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Frangia corta, lunga, storta: sceglila in base ai tuoi lineamenti

Frangia corta, lunga, storta: sceglila in base ai tuoi lineamenti

    Prima o poi quasi tutte nella vita cediamo alla tentazione di “darci un taglio” e chiediamo al nostro parrucchiere di farci una bella frangia. Le motivazioni principali che ci spingono a questa scelta possono essere diverse: l’idea che la frangia sia comoda perché ci tiene libera la visuale da ciocche cadenti, la voglia di cambiare taglio senza accorciare la lunghezza, il desiderio delle più timide di nascondersi dietro un ciuffo di capelli. Eppure la frangia non si addice a tutte, e una volta fatta non si può più tornare indietro quindi è meglio pensarci due volte prima di farsela fare.

    Prima di tutto se avete un viso rotondo evitate la frangia a priori, a meno che non vi piaccia la frangia cortissima che in effetti si addice al vostro viso e anche a chi ha un viso squadrato ma che non sempre piace (è un pò troppo sbarazzina e non si adatta a donne di tutte le età). Sì alla frangia se invece avete il viso allungato, ovale o comunque con la fronte alta.

    La frangia lunga non è sempre comoda (sta spesso sugli occhi e la tentazione di toccarla e spostarla con le mani perché ci da fastidio è tanta: per questo spesso tende a sporcarsi prima del resto dei capelli) però sta bene a chi ha la fronte alta e gli occhi piccoli e vicini (a proposito, ecco come truccare gli occhi vicini). Se invece avete occhi grandi e distanti o magari un naso “importante” meglio la frangia corta.

    Forse l’unica tipologia di frangia che sta bene un pò a tutte è la frangia laterale, comodissima perché anche quando è troppo lunga la si sposta sul lato del viso e non ci ritroviamo con il ciuffo sugli occhi!

    338

    Medicina estetica

    PIÙ POPOLARI