Eye contouring: i consigli per valorizzare lo sguardo con il make up

da , il

    Eye contouring: i consigli per valorizzare lo sguardo con il make up

    Tondi, infossati o piccoli. Come per ogni lineamento, anche per gli occhi potrete correggere qualche piccola imperfezione e valorizzare lo sguardo attraverso trucchi e applicazioni make up. Sì perché anche per gli occhi potrete ricorrere ad una delle tecniche beauty più in voga degli ultimi tempi: il contouring. In questo modo potrete personalizzare la forma dell’occhio ridisegnando volume, linee e forme dell’occhio. Ecco allora tutti i segreti per realizzare un eye contouring perfetto.

    Colori e prodotti per eye contouring

    Come per il contouring tradizionale con cui è possibile ridimensionare zigomi, naso, guance e mento così anche per gli occhi potrete correggere piccole imperfezioni e valorizzare lo sguardo con il solo utilizzo di colori e applicazione di prodotti. Potrete realizzare un eye contouring con colori intensi intrecciandolo al make up scelto come cat eye o smokey eyes giocando così sulle sfumature delle tonalità scelte o con colori neutri così che possiate correggere le linee con un effetto decisamente naturale. I colori migliori sono infatti crema, beige, marroncino o rosa. È importante che scegliate la tonalità migliore per il vostro incarnato optando per un colore simile o immediatamente più chiaro rispetto alla vostra pelle ancora meglio se con un sottotono più spiccato. Vi occorrerà quindi una palette di ombretti neutri o una di colori più intensi, un eye liner e una matita scura e una bianca.

    Contouring per occhi tondi e a mandorla

    Se avete occhi molto rotondi e il vostro obiettivo è quello di scolpirli per un effetto farfalla, dovrete cercare di giocare con le sfumature partendo con il colore più scuro dal centro della palpebra molla verso l’esterno e illuminare poi gli angoli dell’occhio per creare due punti luce differenti: per l’angolo interno dovrete però usare leggermente più chiaro di quello utilizzato per l’angolo esterno. Se gli occhi non sono solo tondi ma leggermente sporgenti optate per un colore medio da applicare lungo tutta la palpebra e uno leggermente più scuro e opaco lungo la piega dell’occhio e la rima inferiore. Se avete invece occhi a mandorla e volete definirli vi basterà solamente evidenziare l’attaccante delle ciglia con un colore leggermente più scuro dell’incarnato e opaco mentre, per la piega dell’occhio, utilizzate un colore più scuro così ingrandirete la palpebra.

    Contouring per occhi piccoli e infossati

    Sapete che con il contouring potrete addirittura ingrandire e valorizzare il décolleté? Ingrandire gli occhi sarà quindi una passeggiata. Chi ha occhi piccoli o infossati incontra infatti alcune difficoltà nel make up perché non ha molta palpebra a disposizione da truccare e rischia di peggiorare l’effetto nel caso vengano utilizzati colori e sfumature sbagliate. Per valorizzare e ingrandire occhi piccoli o infossati occorre puntare su colori chiari dall’angolo interno per tutta l’arcata sopracciliare e un colore leggermente più scuro dalla parte centrare della rima inferiore e sfumare verso l’esterno. Se gli occhi tendono all’ingiù illuminate la parte da metà della palpebra fino agli angoli esterni e nelle estremità utilizzate un colore più scuro per alzare la piega dell’occhio.

    Contouring per occhi vicini o lontani

    Se i vostri occhi sono molto vicini al naso vi basterà illuminare lo sguardo utilizzando un colore molto chiaro nella parte interna della palpebra e uno scuro negli angoli esterni. Se invece desiderate avvicinarli perché i vostri occhi vi sembrano distanti tra loro non vi basta che invertire il trucco scurendo l’angolo interno e illuminare la parte esterna con un colore più chiaro. Usate un colore scuro lungo la rima inferiore delle ciglia.