Eritema solare cure: i rimedi naturali

da , il

    Oggi ci soffermiamo sulle cure per l’eritema solare. Sono interessata in prima persona a questo argomento perché sabato, dopo due anni di pace, mi è uscito l’eritema sul collo e sono davvero molto infastidita. La prima cosa da fare è pulire la pelle da sale e sabbia, con acqua dolce e ovviamente ritirarsi dal sole. La prima sensazione che deve farci pensare al’eritema sono come degli spilli. Sentirsi pizzicare, poi subentra il prurito e il bruciore, dipende ovviamente a che stadio siamo di sfogo. Seconda cosa da fare è coprirsi con abiti leggeri di lino o cotone.

    L’eritema è una prima reazione della pelle ai raggi del sole e al calore delle pelli chiare e particolarmente sensibili, ma può colpire anche chi ha la carnagione scura, o già abbronzata, se di esagera nell’esposizione al sole. Non pensiate di essere esonerati.

    Per trovare un po’ di pace potete applicare localmente una lozione ottenuta con acqua e tintura madre di Urtica e di Calendula, mentre per via interna si può ricorrere all’omeopatia. È molto efficace anche il ribes nero, da assumersi sotto forma di succo naturale (un bicchiere al giorno), oppure in capsule o gocce. Trovo ottima anche un pomata ai fiori di Bach. Altrimenti andate in farmacia e acquistate un prodotto da banco.

    Poi c’è anche l’orticaria solare o allergia al sole. In questo caso consultate il vostro medico, perché probabilmente dovrete prendere degli antistaminici.

    Medicina estetica