Depilazione, pro e contro delle varie tecniche

da , il

    Le tecniche di depilazione e epilazione

    La depilazione è una vera fissazione per noi donne, sopratutto ora che siamo in estate e il caldo ci porta a scoprirci sempre di più. Sono numerosi i sistemi di rimozioni dei peli a cui si può ricorrere per risolvere questo problema, ma in alcuni casi si fa un po’ di confusione al riguardo. Per aiutarvi ad avere le idee chiare in modo da intervenire in modo consapevole sui vostri peli vogliamo spiegarvi la differenza tra epilazione e depilazione e mostrarvi i vari pro e contro dei metodi più conosciuti ed utilizzati per rimuovere i peli. Preparatevi a fare una vera e propria full immersion nel mondo dell’epilazione e della depilazione.

    Depilazione: rasoio, crema depilatoria e dischetti abrasivi

    Pro e contro dei sistemi di depilazione

    Quando di parla di depilazione si intende una rimozione dei peli superficiale che consiste nel tagliarli alla radice senza estirpare il bulbo pilifero. I metodi di depilazione più conosciuti sono il rasoio, la crema depilatoria e i dischietti abrasivi. Sono tre metodi che non hanno nessuna controindicazione in estate e sono particolarmente apprezzati per la velocità e semplicità di realizzazione e per l’assenza di dolore. Grande contro di questi metodi è la scarsa durata del risultato, dopo un paio di giorni al massimo i peli iniziano a rispuntare. Per il rasoio altro grande contro consiste nel fatto che rinforza i peli rendendoli sempre più spessi. Sono sistemi di depilazione che possono andare bene sul corpo, ma assolutamente non vanno utilizzati sul viso perchè potrebbero portare ad una crescita più numerosa dei peli o ad irritazioni della pelle. Traendo le conclusioni sono tre sistemi veloci e pratici che possono essere utilizzati in situazioni di emergenza, o in particolari zone del corpo, il rasoio è gettonatissimo per i peli della zona ascellare, ma noi ve li sconsigliamo per periodi prolungati.

    Epilazione: ceretta, epilatore e luce pulsata

    Pro e contro dell'epilazione

    L’epilazione è la rimozione dei peli a lunga durata che agisce sul bulbo pilifero estirpandolo o bruciandolo. I sistemi di epilazione più conosciuti sono la ceretta, l’epilatore elettrico e l’epilazione con luce pulsata. La ceretta è il sistema di epilazione classico utilizzato da milioni di donne, i pro di questo sistema sono diversi, la buona durata, il costo contenuto, la possibilità di ricorrere al fai da te e il possibile utilizzo tutto l’anno e in ogni parte del corpo. Ci sono però anche dei contro, il dolore per alcune è davvero insopportabile, anche se varia molto da zona a zona, il rischio peli incarniti è dietro l’angolo e il risultato ha una buona durata, ma non supera le due settimane. L’epilatore elettrico è un altro sistema di epilazione molto usato, il pro maggiore consiste nella possibilità di farlo da sole e di ammortizzare il costo grazie ad una sola ed unica spesa per l’apparecchio, inoltre la durata è buona e può essere usato tutto l’anno. Esistono però anche diversi contro, non può essere utilizzato sul viso, è piuttosto doloroso e il verificarsi del problema dei peli incarniti è piuttosto frequente. Per finire un metodo molto chiacchierato è l’epilazione a luce pulsata, in questo caso i pro maggiori sono la durata lunghissima, che con costanza diventa definitiva, la possibilità di intervenire in ogni parte di viso e corpo e l’assenza di dolore. I contro vi sono anche in questo caso e sono essenzialmente il costo elevato delle sedute e la possibilità di farlo solo in inverno. Il problema ora è parzialmente risolto perchè sono arrivati nuovi sistemi di epilazione a luce pulsata che possono essere usati anche in estate ma sono ancora pochi i centri che li utilizzano. Per tirare le somme, i vari metodi d’epilazione sono consigliabili per risolvere il problema dei peli superflui in modo più incisivo, sta a voi scegliere se intervenire con frequenza con metodi come la ceretta e l’epilatore elettrico o se provare a risolverlo in via definitiva con un metodo come la luce pulsata, che però ha un costo più elevato.