Depilazione: i migliori epilatori

da , il

    Uno dei più grandi problemi di noi donne è sicuramente la depilazione, c’è chi preferisce radere piuttosto che “tirare” e ognuna di noi ha le sue abitudini. Questo è uno dei casi in cui sopportare il dolore sarebbe la strada più salutare, perché sappiamo bene che usare rasoi e lamette non fa altro che indurire il pelo e farlo crescere bello “forte” e molto ma molto antiestetico, e quindi il metodo ceretta è sempre quello migliore che a lungo andare, se usato per una vita intera, porta anche ad una netta diminuzione della peluria, ma non tutte sanno sopportare il fastidio e preferiscono radere.

    La giusta via di mezzo è quella del silk-épil, che all’inizio è sicuramente molto molto fastidioso, soprattutto se precedentemente sono stati usati rasoio o creme depilatorie, ma fatta l’abitudine riduce tempi e costi. Ne esistono in commercio molti tipi adatti a tutte le tasche e a tutte le “zone”.

    Tra i più “tecnologici” ed efficaci troviamo il Panasonic Wet&Dry, con tre testine rotanti che tirano il pelo da tutte le direzioni, inoltre protegge la pelle perché non c’è contatto diretto con le testine ed è comodo perché lo si può utilizzare sia all’asciutto che sotto la doccia (89€).

    Il silk-épil 7 di Braun, invece, effettua 81000 strappi al minuto ad altissime velocità anche sui peli più corti (149€). In formato “tascabile” (29€) abbiamo il LOVELY di Rowenta, mentre il Braun SILK-ÉPIL XELLE EASY START BODY & FACE (99,90€) è adatto a viso e corpo.

    Dolcetto o scherzetto?