Curare i capelli dopo le vacanze, prodotti e consigli per una chioma perfetta

Come curare i capelli dopo il mare? Molto spesso la cura dei capelli in vacanza passa in secondo piano, finendo per farci ritrovare con una chioma stopposa e sfibrata. Ecco i rimedi fai da te migliori per curare i capelli dopo le vacanze e i prodotti da provare.

da , il

    Curare i capelli dopo le vacanze, prodotti e consigli per una chioma perfetta

    Capire come curare i capelli dopo le vacanze è difficile quasi quanto adottare una haircare routine adeguata quando si è al mare. Una volta rientrate dalle ferie è bene correre ai ripari per restituire idratazione e luminosità ai propri capelli. Il trattamento dei capelli dopo il mare, infatti, richiede coccole specifiche e mirate, grazie all’utilizzo di prodotti scelti ad hoc in grado di rivitalizzare la nostra chioma. Via libera, quindi, agli impacchi per capelli dopo il mare ad alto tasso di nutrimento e ad accorgimenti rapidi ma preziosi da tenere presenti. Ecco tutto quello che c’è da sapere in merito.

    I migliori prodotti per capelli dopo il mare

    migliori prodotti capelli dopo mare

    Prima di tutto, ricordiamo che proteggere i capelli dal sole è fondamentale.

    Se non si ha l’accortezza di riparare la chioma dai raggi UV, infatti, essa si rovina mostrandosi secca e sfibrata, dal colore poco vivido e brillante.

    Fortunatamente, però, esistono tanti prodotti per i capelli dopo le vacanze, pensati principalmente per ritemprarli dallo stress dei lunghi bagni di sole e salsedine, ma anche da una routine diversa dal solito.

    Suggeriamo di adoperare uno shampoo per capelli danneggiati e di non lavarli troppo frequentemente, finendo per stressarli e rovinarli ulteriormente.

    Lo shampoo Provost per capelli danneggiati, ad esempio, vanta ottime recensioni sul web.

    Franck Provost Expert Réparation+ Shampoo Professionale per Capelli Danneggiati o Fragili, 750 ml

    Consigliamo di usare sempre il balsamo, utile per districare i nodi e ammorbidire e addolcire la chioma.

    Un buon balsamo per capelli rovinati è quello di MaterNatura, dal buon Inci e molto nutriente.

    MATERNATURA - Balsamo Biologico Meliloto, Districante e Nutriente - per capelli secchi e danneggiati - Nickel Tested, Vegan

    Ancora più del balsamo, è fondamentale applicare almeno due volte alla settimana una maschera per i capelli dopo il mare, dall’azione molto intensa.

    E’ davvero ottima Phytokeratine la maschera ultra riparatrice di Phyto.

    PHYTO Phytokeratine Ultra Repairing - hair masks (Unisex, Damaged hair, Repair, Botanical Keratin, Hyaluronic Acid Complex, Rice Bran Ceramides, Pomegranate, Apply a quarter-sized dollop of mask to wet hair, working from mid-length to ends. Use 1x or 2x a

    In questo periodo, in cui ancora le temperature lo consentono, consigliamo di far asciugare i capelli all’aria e di non torturarli troppo con ferro arriacciacapelli e piastra.

    Vietato, inoltre, legarli troppo spesso, altro comportamento ad alto rischio!

    Ultimare la messa in piega con qualche goccia di olio ristrutturante per capelli da applicare solo sulle lunghezze e sulle punte.

    Suggeriamo, ad esempio, l’olio ristrutturante capelli di Kerastase.

    Kerastase - Nutritive Fluide OléO-Relax - Linea Nutritive Oleò - 125ml

    Impacco per capelli dopo il mare, le ricette semplici

    impacco capelli dopo il mare

    Esistono in commercio tante maschere dopo sole per i capelli, ma niente è più efficace di un impacco fatto in casa.

    Ristrutturare i capelli in modo fai da te è possibile, servendosi di pochi ingredienti naturali di facile reperibilità.

    Ad esempio, un impacco capelli all’olio di cocco è l’ideale per idratare i capelli dopo il mare e le vacanze.

    In questo caso, basta applicare dell’olio di cocco su tutte le lunghezze e sulle radici, lasciando in posa per circa mezz’ora prima di procedere con il consueto shampoo.

    L’impacco per capelli all’olio di oliva è un ottimo trattamento ricostituente per capelli rovinati.

    Mescolare 2 cucchiai di olio di oliva, 2 di olio di semi e 3 di succo di acero per un impacco in grado di far resuscitare qualsiasi chioma!

    Un altro ottimo impacco per capelli doposole è quello a base di uova.

    L’impacco d’uovo per i capelli, infatti, è uno dei rimedi della nonna più efficaci di sempre.

    Suggeriamo di mischiare tra loro 2 uova, 3 cucchiai di olio di oliva e 3 di miele: il risultato è garantito.

    Tagliare i capelli prima o dopo il mare? I nostri consigli

    tagliare capelli prima dopo mare

    Molto spesso ci si chiede se sia meglio tagliare i capelli prima o dopo l’estate.

    E’ consigliabile darci un taglio al rientro dalle vacanze, per eliminare le punte rovinate e far crescere i nostri capelli in modo quanto più possibile sano.

    D’altro canto, è bene partire per il mare con un taglio fresco e appena fatto, partendo dal presupposto che i capelli andrebbero comunque spuntati ogni 6/8 settimane.

    Allo stesso modo, la tinta per capelli va fatta prima o dopo il mare?

    In realtà non esistono controindicazioni circa lo schiarire i capelli prima di andare al mare o tingerli per nascondere la ricrescita. L’importante è prendersene cura onde evitare che il colore sbiadisca.