Cura piedi: il fish pedicure

da , il

    Ecco il trattamento che ha fatto e farà inorridire moltissime persone: il fish pedicure. Non ha nulla ha che fare con unghie smaltate con i colori tipici dei pesci tropicali…anzi…

    Si tratta di inserire i piedi in una vasca piena di acqua e..pesciolini famelici, che si ciberanno delle nostre pellicine morte rendendo incredibilmente morbidi e setosi i nostri piedi. Un bel supplizio per chi soffre il solletico.

    Testimoni riportano che gli effetti sulla pelle sono straordinari: basta resistere al solletico ma soprattutto alla sensazione di centinaia di pesciolini che si avventano sulla nostre estremità. Fortunatamente questi esserini sono sprovvisti di denti ma strappano le pellicine succhiandole avidamente. Non è un trattamento doloroso, solo molto molto impressionante.

    Il trattamento arriva direttamente dal Giappone, successivamente diventato una moda negli Stati Uniti e quindi arrivato da noi. I pesciolini che si impiegano della specie “garra rufa” sono richiestissimi dai centri estetici più alla moda.

    Sembra anche che questo trattamento sia veramente ottimo per chi soffre di psoriasi: addirittura il Dr. Tim Clayton, dermatologo all’ospedale Alder Hey per bambini di Liverpool, utilizza il trattamento per i bambini che soffrono di psoriasi e altre malattie della pelle: «L’idea è che i pesci mangiano la pelle morta in superficie e gli effetti, che sono immediati, durano circa 4 mesi per chi soffre di malattie della pelle».

    Voi cosa ne pensate? Lo provereste mai?