Cura della pelle: la linea Clearskin Professional di Avon

da , il

    La linea Clearskin Professional di Avon

    Le imperfezioni della pelle e i piccoli brufoletti sono una terribile magagna per ogni donna, spuntano sul nostro viso e sono in grado di rovinare qualsiasi trucco, ma soprattutto spuntano sempre quando non devono facendoci impazzire per trovare un prodotto che le elimini all’ istante. L’ ideale però sarebbe prendersi cura della pelle con costanza, usando prodotti specifici che la detergano a fondo e la mantengano pulita in modo da evitare che le impurità vadano a formarsi. L’Avon ha lanciato una nuova linea, la Clearskin Professional , studiata espressamente per combattere le imperfezioni seguendo tre step fondamentali, detergere, tonificare e trattare la pelle.

    I prodotti che la compongono sono stati studiati per combattere in sinergia le imperfezioni, agiscono su di essa prima ancora che siano visibili, favorendo il loro riassorbimento se già comparse e permettendo alla pelle di ritornare fresca e vitale. Il primo passo importantissimo è detergere la pelle in modo che sia poi pronta per i successivi trattamenti,per questo c’è lo scrub detergente ad azione intensiva, uno scrub ad azione rinfrescante ,formulato con l’ esclusivo Oil Control System, che lascia la pelle pulita regalandole un aspetto più sano e vitale.

    Il secondo step è tonificare e qui entrano in azione i dischetti purificanti studiati in modo specifico per aiutare a levigare, calmare e alleviare la pelle. Fatto ciò si deve trattare il viso e per questo c’è la lozione anti-imperfezioni per uso quotidiano, un trattamento polivalente che aiuta a minimizzare visibilmente i pori e a mantenere sotto controllo la produzione di sebo.

    Questi sono prodotti studiati per un uso quotidiano, a loro si aggiunge il trattamento invisibile anti-imperfezioni, un’efficace formula anti-imperfezioni ad azione rapida con acido salicilico, ideale per correggere e minimizzare il brufoletto spuntato all’ ultimo minuto prima di una serata importante.

    Dolcetto o scherzetto?