Cura del corpo: tonica e in forma con lo step

da , il

    step

    Siamo a settembre e, oltre a riprendere la scuola o il lavoro, ci proccupiamo anche della nostra forma fisica che durante l’estate (causa ozio e qualche gelato di troppo) ha subito qualche cambiamento. E’ il momento di ricominciare con lo sport, di rinnovare l’abbonamento in palestra e magari di provare qualche nuovo corso che ci aiuti a perdere peso, a farci un pò di fiato e a tonificare la muscolatura. Tante le offerte di ciascuna palestra, con nomi sempre più inverosimili e misteriosi. Ma oggi vi parlerò dello step, un corso che ormai è un classico e di cui sono state create miriadi di varianti.

    Durante una tipica lezione di step si sale e scende continuamente da una piattaforma alta dagli 8 ai 22 cm, muovendosi a ritmo e coinvolgendo anche le braccia. L’ho provato proprio ieri per voi e vi posso assicurare che si tratta di un allenamento assolutamente completo. L’allenamento aerobico è notevole (da cui i tantissimi benefici per l’apparato cardio-circolatorio), si bruciano una decina di calorie al minuto e il fiatone vi viene già dopo pochi minuti. Ottimo per chi vuol perdere peso.

    Il corso che ho provato io si chiama step&tonic e, oltre al classico sali-scendi dallo step, prevede anche una fase di tonificazione muscolare degli arti superiori con i pesi, nonché alcuni esercizi mirati da terra per i glutei (simili a quelli che si fanno ai corsi di gag). Perfetti per chi vuole combattere la maledetta cellulite.

    Divertentissima la fase della coreografia, in cui si sale e scende dallo step in mille modi diversi a ritmo di musica coinvolgendo tutto il corpo. Se amate la danza e siete anche abbastanza coordinate vi divertirete un mondo! Il consiglio è comunque di partire subito con il corso in modo da cominciarne uno che è ancora alle prime lezioni: più aspettate più vi ritroverete in un corso in cui tutte le altre partecipanti sono ben allenate e conoscono i passi, e voi potreste pensare che non sia adatto a voi perché troppo complicato.

    Dopo il riscaldamento, la coreografia e la tonificazione con i pesetti si arriva alla fase di defaticamento e allo stretching. Subito dopo vi consiglio una bella sauna finlandere per rilassare i muscoli e non tornarvene a casa tutte indolenzite. Anche perché i doloretti del giorno dopo si faranno sicuramente sentire!