Crema per le mani: come scegliere quella giusta

da , il

    crema per le mani

    La crema per le mani è un cosmetico che non dovrebbe mai mancare nelle nostre trousse, in grado di fornire ad una delle parti più delicate del corpo morbidezza, giusta idratazione e protezione contro agenti atmosferici e fattori esterni troppo aggressivi. Scegliere quella giusta costituisce uno step fondamentale per poter preservare un nostro importante biglietto da visita, le mani. Ecco qualche consiglio per districarsi tra le tante proposte presenti sul mercato.

    Ci fanno salutare, presentare, gesticolare e sanno essere anche estremamente sensuali e femminili. Parliamo di mani, una delle parti del nostro corpo che più sta in vista giorno dopo giorno e che maggiormente testimonia, assieme alla pelle del viso, la nostra età e quanto ci prendiamo cura di noi stesse.

    Se è vero, infatti, che esistono trattamenti per il viso in grado di ovviare ad ogni problema, prendersi cura delle mani attraverso la scelta di prodotti validi ed efficaci è altrettanto importante per la nostra bellezza. Scegliere una crema per le mani non è affatto una scelta scontata, esistono infatti dei fattori da tenere presenti.

    L’idratazione è indubbiamente fondamentale per le mani ed è un obiettivo che dovrebbe essere tenuto presente sin da giovani, a scopo preventivo. Con l’avanzare dell’età, infatti, è noto che la pelle vada a perdere idratazione favorendo la comparsa delle rughe e perdita di tono; ogni crema per le mani ha il suo fattore idratante, da scegliere con cura. Generalmente, le creme più idratanti e ricche sono di assorbimento più lungo: le consigliamo a chi desidera regalare alle proprie mani, e nondimeno a se stessa, una coccola in più, ritagliandosi del tempo appositamente dedicato. Se invece si è alla ricerca di un prodotto più “sbrigativo”, che consenta di mettersi all’opera subito dopo l’utilizzo, è bene prediligere creme dalla formulazione meno ricca e a più rapido assorbimento. Questa tipologia di cosmetico necessita naturalmente di essere applicata anche più volte al giorno, non appena si avverte la sensazione di secchezza.

    Oltre al fattore idratante è bene tenere conto di altre caratteristiche, in base a quelle che sono le esigenze specifiche di ognuno. Chi ad esempio per lavoro e necessità deve tenere le mani a contatto con l’acqua molto a lungo piuttosto che con sostanze altamente irritanti (è questo il caso di operatori sanitari, parrucchieri e alcune categorie di operai) dovrebbe prediligere prodotti che riescano a proteggere la pelle: a questo scopo sono molto utilizzate e adatte le creme a base di urea, dall’effetto riparante. Altri ingredienti molto adoperati nella preparazione delle creme mani sono la glicerina, estremamente grassa e idratante, ma anche allantoina, olio di jojoba, dai mille benefici per la nostra pelle, burro di karitè e altri burri vegetali come quello di mandorla.

    E’ bene, inoltre, regalarsi un impacco alle mani una volta alla settimana, da tenere in posa per qualche ora applicando la crema mani adoperata solitamente prima di andare a dormire in dose abbondante e indossandoci al di sopra un paio di guanti in cotone. Le mani, al risveglio, saranno morbide e vellutate.