Cosmoprof 2010: i vincitori dell’Accademia del Profumo

da , il

    Si è appena concluso uno degli eventi più importanti per quanto riguarda il settore bellezza. Parliamo naturalmente del Cosmoprof di Bologna che ha riunito per quattro giorni tutto il meglio della cosmetica e della parruccheria, partendo dai prodotti e passando per i migliori make up artist e hair stylist. Durante la manifestazione molti spettacoli e dimostrazioni hanno avuto luogo negli ambienti dell’evento, tra i tanti c’è stata la premiazione dei vincitori dell’Accademia del Profumo, come avevamo già anticipato. Come al solito ogni anno si può prendere spunto da questi Premi per decidere quale acquistare.

    Partendo dagli orgogli di casa nostra vediamo Magnolia Nobile, Acqua di Parma vincere il premio Miglior creazione olfattiva femminile e Miglior prodotto made in Italy femminile, grazie alle sue essenze ispirati ai giardini delle ville sul lago di Como. Vanno a Blu II di Bulgari e al Costume National Homme i premi Miglior profumo femminile e maschile made in italy. La Miglior creazione olfattiva femminile e Miglior Packaging va invece al profumo A scent by Issey Miyake, sulle note di verbena e gelsomino; lo stesso premio, al maschile va al bellissimo WOOD di Dsquared2.

    Ne abbiamo parlato tanto soprattutto per le varie versioni “solide”, si tratta di Lola di Marc Jacobs, che vince come Miglior profumo femminile dell’anno, mentre il Miglior profumo maschile dell’anno è il CKfree for men.

    Tra i tanti premi assegnati c’è anche il Miglior profumo di nicchia, il cui vincitore per il gentil sesso è creato nel ’82 ed è Féminité Du Bois, mentre quello maschile è Pegaso di Etro. Non poteva mancare all’appello Miss Dior Cheri, con il premio Miglior Comunicazione femminile, mentre hanno colpito le 5 nuove fragranze D&G per il premio al maschile.

    Dolcetto o scherzetto?