Correttore: i consigli per evitare errori

da , il

    correttore come applicarlo

    Il correttore è un vero alleato di bellezza e se viene utilizzato nel modo giusto è una vera e propria bacchetta magica, in un istante fa sparire brufoletti, discromie e occhiaie, ma se viene applicato male la tragedia è in agguato perchè da alleato si trasforma in un acerrimo nemico che mette in evidenza ogni piccola imperfezione. Per avere un correttore che sia il vostro migliore amico beauty è necessario per prima cosa prestare grande attenzione alla scelta del prodotto, il colore deve essere giusto e la consistenza quella adatta per le imperfezioni che volete coprire, in un momento successivo invece è cruciale l’applicazione.

    Oggi vediamo insieme come scegliere il correttore perfetto tra i milioni disponibili in commercio e vediamo anche come deve essere applicato per svolgere davvero la sua funzione.

    Se volete coprire le occhiaie potete scegliere tra vari prodotti, i correttori aranciati e tendenti al giallo sono perfetti per attenuare il blu e il viola sotto gli occhi, ma non è sufficiente valutare il colore, dovete sempre controllare la consistenza del prodotto. Nella zona del contorno occhi sono perfetti i correttori liquidi, se ben pigmentati, e quelli cremosi, sono da evitare i prodotto troppo pastosi perchè tendono ad infilarsi in ogni piccola pieghetta e l’effetto finale è davvero orribile. Potete applicare i correttori liquidi utilizzando il loro applicatore e poi picchiettando leggermente il prodotto, mentre i prodotti cremosi potete applicarli con un pennello per sfumare l’ombretto o direttamente con le dita.

    Per coprire i brufoletti vi consiglio di utilizzare un correttore cremoso molto coprente, se il prodotto è pastoso in questo caso non è un grave problema visto che va applicato in zone piccole e circoscritte, per applicarlo vi consiglio di utilizzare un pennello da correttore di piccole dimensioni in modo da poter essere molto precise, inoltre potete applicarlo sia prima che dopo il fondotinta se ne usate uno in un colore carne, mentre se lo usate verde va sempre usato prima del fondo. Per coprire discromie o zone arrossate potete utilizzare un correttore liquido ben pigmentato, o un correttore cremoso che sia facile da sfumare o ancora un fondotinta che garantisce un’alta copertura in tutti i casi dovete sfumare bene il prodotto in modo da non creare una maschera sul viso.