Come struccarsi: 10 errori da non fare

Struccarsi bene è un passaggio fondamentale nella propria beauty routine per preservare la bellezza e la salute della pelle. Scopri 10 errori assolutamente da non fare.

da , il

    Ripulire il viso dal trucco e dalle impurità accumulate nel corso della giornata è fondamentale. Scopri come struccarsi attraverso una sintesi di 10 errori da non fare: la scelta dei prodotti giusti, dedicare il tempo necessario ad uno dei momenti beauty più importanti della giornata e agire con decisione ma delicatezza, sono solo alcuni dei punti da tenere presenti. Scopri tutto quello che c’è da sapere (e da non fare!).

    1- Usare salviettine struccanti

    Le salviettine struccanti, indubbiamente una delle soluzioni più rapide e per questo apprezzate da noi donne, contengono in realtà ingredienti molto aggressivi, come i tensioattivi, in grado di sciogliere il trucco. Meglio utilizzarle come rimedio last minute e d’emergenza, non tutti i giorni.

    2- Esaurire lo “struccaggio” in una sola fase

    Utilizzare un solo prodotto combinato per rimuovere il trucco è una tecnica assolutamente sbagliata. Meglio attuare una pulizia completa in modo da sfruttare le proprietà di ogni singolo prodotto. Unica eccezione può essere rappresentata dall’acqua micellare, in grado di struccare e detergere. Consigliamo, comunque, di procedere al risciacquo in un secondo momento.

    3- Utilizzare dispositivi automatici per la pulizia del viso

    Utilizzare per struccarsi dispositivi automatici per la pulizia del viso come Clarisonic, amatissimo e indiscutibilmente ottimo strumento per la beauty routine, senza poi provvedere alla loro pulizia è assolutamente da evitare. Se puliti adeguatamente, invece, vanno benissimo.

    4- Non scegliere prodotti adatti alla propria pelle

    Ogni tipologia di pelle, secca, grassa o mista, necessita di prodotti scelti ad hoc, anche per quando riguarda il momento della rimozione del make up. Per questo, la pelle grassa non tollera bene prodotti oleosi mentre quelle secca non deve entrare a contatto con prodotti sgrassanti troppo aggressivi. Pianifica con consapevolezza la tua skin care.

    5- Lavare troppo spesso il viso

    Sottoporre il viso a lavaggi troppo frequenti è controproducente: il sebo naturale che si accumula sulla pelle è una sorta di difesa del nostro organismo. Si consiglia di lavare il viso mattina e sera (dopo essersi struccate), non di più. Il viso ne uscirebbe arrossato e danneggiato.

    6- Usare un prodotto per il viso sugli occhi

    Gli occhi sono una delle parti del viso in assoluto più delicate. Non c’è niente di più sbagliato di utilizzare un generico prodotto per il viso sugli occhi: occorrono formulazioni delicate, oftalmologicamente testate, e preferibilmente a base oleosa per riuscire ad eliminare anche il trucco waterproof.

    7- Strofinare con forza gli occhi

    Occorre prestare attenzione agli occhi che, come accennato, sono assolutamente una zona delicata e da “maneggiare con cura”. Presta attenzione a non strofinarli con eccessiva forza durante il momento di rimozione del trucco.

    8- Non prendersi il proprio tempo

    Dedica il tempo necessario alla pulizia del tuo viso. Ogni prodotto, per agire bene, deve essere massaggiato per almeno 30 o 40 secondi. Scegli di regalarti una coccola beauty, ogni sera quando ti strucchi.

    9- Non struccare la matita nella rima interna

    Spesso, per pigrizia, si finisce per non eliminare del tutto il tratto di matita tracciato sulla rima interna dell’occhio. Errore! I residui di make up, specialmente a contatto con gli occhi, possono causare spiacevoli irritazioni. Utilizza un prodotto potente ma al tempo stesso delicato, come l’acqua micellare.

    10- Usare troppo spesso lo scrub

    Dopo essersi struccate ci si concede alle volte uno scrub per purificare ulteriormente la pelle. Non bisogna assolutamente esagerare: lo scrub va applicato con moderazione, di certo non tutti i giorni. Per arginare i rischi di irritazione, scegli uno scrub viso con buon Inci.