Come rinforzare le unghie in modo naturale

Sai come rinforzare le unghie e farle crescere più resistenti? Ecco tutti rimedi per rinforzare le unghie sfaldate e deboli, per una manicure semplicemente perfetta tutti i giorni.

da , il

    Ci si chiede spesso come rinforzare le unghie e farle crescere, magari in tempi brevi e avvalendosi di metodi semplici da poter realizzare in completa autonomia. Ti suggeriamo i migliori rimedi per rinforzare le unghie sfaldate, sfoggiando con maggiore facilità una manicure perfetta complice un rischio sempre minore di avere unghie che si spezzano. Fortunatamente, infatti, esistono delle soluzioni per ovviare a questo problema e per rendere le nostre mani semplicemente impeccabili. Sono o non sono il nostro biglietto da visita? Dai consigli su come avere unghie dure e forti ai segreti per rinforzare le unghie dopo la ricostruzione, ecco tutto quello che dovresti sapere su come rinforzare le unghie deboli.

    Pulizia regolare per avere unghie forti

    Rispondiamo al quesito di come rinforzare le unghie e farle crescere partendo con un primo fondamentale consiglio: una manicure da eseguire regolarmente, oltre ad essere igienica, favorisce la corretta crescita delle unghie, evitando che possano assumere forme irregolari e indesiderate. Non è necessario rivolgersi continuamente alla propria estetista: è possibile realizzare una perfetta pulizia delle unghie fai da te tagliandole, limandole e ammorbidendole con acqua tiepida per eliminare eventuali pellicine. Inoltre, è opportuno non lasciare per troppo tempo lo smalto sulle unghie: per mancanza di tempo o noncuranza, infatti, spesso non ci preoccupiamo di eliminarlo, ignare degli effetti negativi che può avere sulla salute delle mani. Se ti chiedi come rinforzare le unghie senza smalto, infatti, sappi che è opportuno far respirare le unghie quanto più possibile ad intervalli regolari.

    Come rinforzare le unghie con il limone

    Se ti sai chiedendo come avere unghie dure che non si spezzano, sappi che è possibile ricorrere a tantissimi prodotti naturali e rimedi fai da te, totalmente privi di effetti collaterali o controindicazioni. Ad esempio, sappiamo tutti che sfoggiare unghie sempre ben curate non è molto semplice, anche perchè spesso esse sono soggette a problematiche di vario genere, dallo sfaldamento all’ingiallimento. In alcuni casi, questo dipende anche dalla nostra alimentazione, soprattutto quando è povera di vitamine, calcio, ferro e proteine. Oltre, ovviamente, al ripensare il proprio stile di vita, consigliamo di provare a rinforzare le unghie sfaldate con il limone e l’olio di oliva: immergere le nostre unghie per circa 10 minuti al giorno in una miscela di olio d’oliva, dai tanti usi cosmetici, e limone è un vero e propria toccasana per rendere le unghie più dure e dal colore più uniforme.

    Come rinforzare le unghie deboli con il bicarbonato

    Per avere unghie forti con il bicarbonato, basta associare alle virtù benefiche di limone e olio di oliva la funzione estremamente rinforzante di questo ingrediente molto facile da reperire. Prova a creare un composto con 2 cucchiai di bicarbonato, 4 gocce di limone e un cucchiaio di olio di oliva. Usalo per massaggiare le tue unghie e lascialo in posa per alcuni minuti prima di procedere al risciacquo per godere della tua manicure. Il bicarbonato è un ottimo alleato di bellezza e oltre a rendere le unghie più dure e resistenti provvede anche a sbiancarle ulteriormente se fosse necessario. Accade spesso, infatti, che per cattive abitudini – fumo in primis – le nostre unghie risultino sgradevolmente ingiallite. Meglio correre ai ripari!

    Rinforzare le unghie dopo la ricostruzione

    Come rinforzare le unghie dopo aver tolto il gel? Questa è una domanda che tutte le donne che si sono sottoposte ad una ricostruzione alle unghie o che realizzano spesso lo smalto gel si sono poste almeno una volta, specialmente notando unghie sempre più deboli e soggette a sfaldamento. L’ideale, in questi casi, è cercare prima di tutto di evitare di trattare le nostre unghie con ulteriori sostanze chimiche. Si consiglia, quindi, di non applicare smalti colorati ma solo basi trasparenti e nutrienti, ancor meglio se dalla funzione rinforzante. Trattamenti di questo genere, come una base rinforzante e indurente, aiutano a prendersi cura delle unghie fragili e rovinate. Impacchi a base di oli e di ingredienti naturali come quelli già citati possono senza dubbio aiutare nel far tornare in salute le unghie.

    Rinforzare unghie e capelli

    Unghie e capelli fragili sono spesso lo specchio di uno stile di vita scorretto e di un regime alimentare povero di nutritivi fondamentali per la nostra salute e la nostra bellezza. Tutte le vitamine del gruppo B, ad esempio, contribuiscono al buono stato della chioma: la B2 regola la produzione di sebo del cuoio capelluto, mentre la B5 ne migliora la struttura; la B8, infine, rallenta la caduta dei capelli e l’insorgenza di quelli grigi. Queste vitamine sono presenti nei cereali integrali, nel pesce e nella carne, così come nelle uova e persino nel lievito di birra. Lo zinco favorisce la crescita di capelli e unghie ed è fondamentale per la formazione della cheratina, alla base della struttura robusta di capelli e unghie. Esso si ravvisa in particolar modo nei pesci e nei frutti di mare, ad esempio. Ovviamente, è possibile rinforzare le unghie con integratori da farmacia, quindi facili da reperire, da assumere quotidianamente per avere tutto ciò che ci serve per la nostra bellezza e il benessere dell’organismo.