Come prendere il sole quando si ha la pelle chiarissima

da , il

    Il mare per alcune persone può diventare un incubo. Ci sono persone con la pelle molto chiara che esposte al primo raggio diventano subito rosse come peperoni e fanno fatica ad assumere un bel colore dorato. Il problema principale sta nella tintarella improbabile (avete presente il classico turista tedesco?), nella possibilità di essere bersagliato da eritema e poi dal fatto che difficilmente questo rosso si trasformi in oro. Il più delle volte, ci si spela e si torna del colore d’origine: porcellana. Come fare? Ragazze, sono una di voi… ora vi passerò qualche consiglio. Con me ha funzionato, magari trovate una soluzione anche voi.

    La prima cosa da fare è capire che tipo di fototipo siete e scegliere delle protezioni adatte a voi. Allora molti dermatologi consigliano la 50, io la uso solo in viso, perché altrimenti non prendo per nulla colore. Mi espongo però con la 30. Non pensiate che siano dei cappotti, non è vero. Il sole passa lo stesso ed evitate il color aragosta.

    Non usate prodotti per stimolare l’abbronzatura: sarebbe un grave errore. No quindi oli solari, creme intensificatrici. Usate invece degli integratori per sconfiggere gli eritemi e la fotosensibilizzazione. Io uso Carovit Forte e davvero ho avuto buoni risultati. Potete aiutarvi anche con la giusta alimentazione.

    Fa un po’ effetto diva, ma un’altra cosa da fare è avere sempre una maglia maniche lunghe da indossare. Si usano i caftani, compratene uno. E poi un bel cappellino non dove mancare. Infine, ho sempre un pareo di cotone in borsa con cui asciugarmi o togliermi il sale e la sabbia in spiaggia. Anche questo è un metodo utile per evitare irritazioni. Non usate la salvietta (quelle serve solo per ricoprire la sdraio).

    Medicina estetica