Come fare lo chignon basso [FOTO]

da , il

    Come fare lo chignon basso? Quante volte vi siete fatte questa domanda davanti allo specchio cercando l’ispirazione e l’abilità per acconciarvi i capelli in modo diverso dal solito provando e riprovando a far stare ferme le solite ciocche ribelli oppure non accontentandovi per niente del risultato finale un po’ asimmetrico e “fuori posto”? La risposta che molte donne danno a questa domanda è: “Spesso!”, cerchiamo dunque di insegnarvi qualche trucco per realizzare il perfetto chignon basso, che sia liscio e stretto, morbido e spettinato, laterale o dritto e simmetrico, esistono moltissimi metodi diversi per portare l’opera a compimento con un buon risultato, noi cercheremo di raccontarvi quella più semplice.

    Acconciatura bon ton

    Lo chignon basso viene considerato una delle acconciature bon ton per eccellenza, lo portavano le donne già negli anni ’20 o ’30, veniva realizzato sulle bimbe dell’alta società di un tempo per farle apparire sempre belle e ordinate, arriva ai giorni nostri con molte rivisitazione ma lo stesso spirito elegante e sofisticato, anche nelle versioni più particolari o con capelli ricci o dall’effetto spettinato.

    Prima di tutto bisogna dire che per realizzare uno chignon perfetto, soprattutto se non si è particolarmente esperte, avere i capelli lunghi, o quantomeno medio lunghi aiuta moltissimo nella resa finale, un po’ il medesimo discorso che vale per la realizzazione della treccia a spiga di grano.

    Il primo step è quello di spazzolare bene i capelli per togliere tutti i nodi e pettinarli poi verso il retro della testa, lasciando sul davanti solo eventuali ciuffi scalati o frange che chiaramente rimangono escluse dall’acconciatura e andranno sistemate in un secondo momento secondo il vostro gusto.

    A questo punto la procedura più semplice prevede di fare una coda bassa con un elastico piccolo e trasparente di modo che non si veda alla fine dell’acconciatura e attorcigliare i capelli intorno alla base dell’elastico con un movimento il più possibile preciso fermando il tutto con delle forcine (possibilmente di un colore simile a quello dei vostri capelli). Una spruzzata di lacca termina vittoriosamente l’operazione!

    Per ottenere un effetto leggermente spettinato ma che doni più volume all’acconciatura la soluzione più rapida è quella di dividere i capelli in piccole ciocche una volta raccolti nella coda bassa e utilizzare su ognuna di esse un arricciacapelli, in questo modo il volume degli stessi raddoppierà e quando andrete ad attorcigliare il tutto per creare lo chignon ci sarà un bell’effetto maxi, ideale anche per una serata di gala.

    Dolcetto o scherzetto?