Colore capelli, Michael Schumacher dichiara “Dal 2005 mi tingo”

da , il

    Michael Schumacher

    Abbiamo già parlato delle tinture per i capelli, nuova mania degli uomini. È difficile però trovare un signore che ammetta questo peccato di vanità. Per essere più chiari, quando per le donne è un tocco estetico per ravvivare la chioma, per gli uomini è per nascondere la vecchiaia e con lei i primi capelli bianchi. Eppure Michael Schumacher, da poco tornato a correre in macchina, e con i suoi 41 anni non ha avuto alcun problema a confessare alla Bild: «Avevo qualche capello grigio e penso di aver cominciato a tingerli nel 2005». Devo dire che il suo è un colore discreto e non avrei mai detto che utilizzasse qualche ritocco.

    Infatti, come per le donne, ci sono tinte e tinte. Inutile dire che se avete fidanzati o mariti che fanno il fai-da-te con il colore comprato al supermercato dovete fermarli. Ci sono signori con colorazioni assurde che mettono in risalto ciò che vorrebbero coprire.

    Per quanto riguarda Schumi, sostiene che la sua vista sia ottima e che fisicamente sia in forma. «Faccio poco jogging per i miei problemi alla schiena e al ginocchio che mi porto da quando avevo 14 anni – racconta – ma la cosa strana è che posso giocare a calcio tre ore senza alcun problema ma non posso fare jogging per 45 minuti». Erano giusto i capelli bianchi a dare un po’ fastidio.

    Medicina estetica