Collistar ha creato per tutte noi il “Profumo della Felicità”, scopriamo di cosa si tratta!

da , il

    collistar profumo felicità

    Dobbiamo ammetterlo: noi donne abbiamo un certo debole per i profumi, specialmente se sanno come scaldarci il cuore e lasciare un pochino di noi nell’aria e nell’anima delle persone che ci circondano, un piccolo desiderio insito in ognuna di noi. A partire da questa considerazione oggi ho deciso di presentarvi una fragranza che un famosissimo marchio della cosmesi, Collistar, ha deciso di proporre a tutte noi donne alla perenne ricerca della felicità. Perchè dico questo? Ora lo capirete pian, piano!

    Avete voglia di qualcosa che vi rappresenti e che vada al di là di un abito o di un particolare accessorio sia esso semplice o sopra le righe? A questo ha pensato il noto brand Collistar, amatissimo da tutte noi, il quale ha voluto omaggiare noi donne dall’animo romantico di una nuova essenza che, sono certa, farà colpo in ognuna di voi già a partire dal suo nome.

    Scegliere un profumo su questa base? Si può eccome se le fragranza in questione è stata chiamata “Il profumo della felicità”, a chi non verrebbe voglia di correre in profumeria ad acquistare questa meraviglia che, anche solo a pronunciarla, mette allegria e gioia di vivere?

    Andando nello specifico Collistar ha voluto racchiudere all’interno di una confezione tutti gli odori, le fragranze, le essenze che, secondo il brand, vengono associate a questo concetto così vasto e, per molti, davvero duro da raggiungere.

    Un eccezionale, strepitoso ed accattivante profumo che si distingue per le sue note aspre che, nel giro di pochi secondi, si trasformano in qualcosa di completamente differente: se da una parte abbiamo il pompelmo ed il mandarino, dall’altra compare la peonia unita al ribes e al pepe nero, ma non finisce assolutamente qui!

    A contrastare ci sono anche note di musk, vetiver e osmanthus.

    In questo modo non potremo che lasciare un pizzico di felicità nell’aria, niente male no?

    Dolcetto o scherzetto?