Clio make up, lo struccante fai da te alla mandorla

da , il

    clio make up struccante alla mandorla

    La famosissima Clio make up all’interno del suo programma continua a proporci ricette di bellezza interessanti per far risplendere la nostra pelle nella maniera più naturale possibile. Fino a questo momento vi abbiamo proposto svariate maschere, oggi invece abbiamo scelto di presentare a tutte voi un interessantissimo struccante fai da te che, siamo certi, tutte voi non vi farete scappare per una serie di motivi che andremo a vedere pian piano nel dettaglio.

    Amate i cosmetici ed i prodotti per il corpo realizzati con ingredienti completamente naturali realizzati con il fai da te nel giro di pochissimi istanti? È così che è nato questo eccezionale struccante pensato da Clio make up ed ideato appositamente per pelli secche, ideale quindi per questo periodo dell’anno in cui, a causa del freddo, il nostro viso tende ad inaridirsi molto facilmente.

    Si tratta di un prodotto da realizzare nella tranquillità di casa vostra acquistando solo alcuni ingredienti che potete trovare in erboristeria e presso qualsiasi supermercato: 3 cucchiai di mandorle tritate e sgusciate, 3 cucchiai di latte di mandorle, 1 cucchiaio di olio di mandorle dolci e 2 gocce di olio essenziale di neroli, una pianta dalle proprietà eccezionali.

    Partite mescolando alle mandorle il cucchiaio di olio, amalgamente bene il tutto. Successivamente versate nel composto 3 cucchiai di latte di mandorle e le due gocce di neroli facendo bene attenzione che tutto si leghi alla perfezione.

    Si tratta di un latte struccante pensato per nutrire la pelle e pulirla a fondo da ogni impurità. L’olio di neroli sarà in grado di ritardare l’invecchiamento della nostra cute, eliminando le cellule morte.

    Per la conservazione vi consigliamo di versare il contenuto all’interno di un semplice flacone da 100 ml. Non ha una data di scadenza precisa, fate però attenzione a non utilizzarlo troppo a lungo, è sempre meglio ripreparare il composto a distanza di qualche settimana.

    Dolcetto o scherzetto?