Clarisonic: come funziona la pulizia del viso a casa

da , il

    clarisonic uso

    Clarisonic. Clarisonic è una spazzola di pulizia sonica per liberare la pelle del viso da pori, facendo una pulizia profonda anche a casa. Il sistema di pulizia sonica rimuove efficacemente le impurità rendendo la pelle più morbida, liscia e luminosa, migliorando nel contempo la capacità di assorbimento dei trattamenti applicati successivamente e riducendo la presenza dei pori e l’aspetto di rughe e linee sottili.

    Cos’è Clarisonic

    In Italia Clarisonic è in vendita a 150 euro e le testine, del costo di 25 euro, vanno cambiate ogni tre mesi. A differenza dalla pulizia del viso, che va effettuata ogni tre-sei mesi, Clarisonic può essere usato tutti i giorni, più volte al giorno. L’ideale sarebbe infatti usarlo mattina e sera. In Italia sono disponibili tre tipi di testine: pelle sensibile, pelle molto sensibile e pelle normale. Negli Stati Uniti ci sono anche quelle per la pelle affetta da acne. Il sistema di pulizia sonica origina un micromassaggio, effettuando 300 micro-oscillazioni avanti e indietro al secondo. Questo movimento, molto delicato e al tempo stesso potente, crea una sinergia tra la pelle e la testina, permettendo la rimozione in profondità di tutte le impurità, le cellule morte, il sebo e il make up.

    Come funziona Clarisonic

    Ma come si usa Clarisonic? Anche se rimuove i residui di trucco, non è uno struccante, quindi prima di usarlo dovete struccarvi completamente. Saturate bene sotto il rubinetto dell’acqua la testina di Clarisonic ed eliminare successivamente l’eccesso d’acqua. Inumidite il viso con acqua e applicare il detergente direttamente sul viso o sulla testina. Appoggiate delicatamente la testina sul viso e effettuare dei movimenti circolari: 20 secondi sulla fronte, 20 secondi su naso e mento e 10 secondi su ogni guancia. Il T-Timer emetterà un piccolo segnale per indicare quando cambiare zona. Quindi sciacquate il viso e applicate il trattamento abituale. Pulite la testina con acqua tiepida e sapone, eliminando tutti i residui. Potete usare qualsiasi detergente, purché di qualità: gel, latte struccante, olio struccante, acqua micellare. L’importante è bagnare bene la testina per farla scorrere agevolmente sulla pelle.

    Dolcetto o scherzetto?