Chanel: ecco il beauty kit disegnato da Ryan McSorley

da , il

    A prima vista potrebbe sembrare un nuovissimo modello di computer MAC o un’astronave aliena: in realtà questa scatola candida e di design nasconde un mini kit di bellezza firmato Chanel. E’ stato ideato dal designer Ryan McSorley che ha realizzato il cofanetto Central Saint Martins – Skin by Chanel. Un design moderno e minimale che svela solo un logo tono su tono sulla superficie bianca. Oltre ai prodotti all’interno è contenuta una fascetta che ha la particolarità, una volta indossata di lasciare il marchio con la doppia C sulla pelle. Un’esagerazione?

    Beh in un certo senso direi proprio di si: il logo sulla pelle come appartenenza ad un gruppo, ad un brand. Un marchio che diventa status Symbol tanto da sfoggiarlo sulla propria pelle.

    “Così come è possibile definire noi stessi attraverso i marchi di abbigliamento che indossiamo, o dalla marca del cellulare che abbiamo, è ora possibile farlo attraverso il marchio dei prodotti skincare che utilizziamo”, sintetizza il giovane designer.

    E continua: “Se si utilizzano prodotti Chanel per la cura della propria pelle si vuole che la gente lo sappia, nello stesso modo in cui desideriamo che sappia che la nostra borsa è Chanel. Se gli accessori hanno un branding chiaro perché non dovrebbe averlo anche la nostra pelle?…“.

    Beh, effettivamente vedere signore che camminano griffate dalla testa ai piedi nelle vie dello shopping non è molto diverso dal desiderare un logo “sulla pelle”.

    Forse l’idea non avrà molto successo (anche se non ne sono proprio convinta) ma certamente è una provocazione fatta con molta ironia.

    Dolcetto o scherzetto?