Ceretta brasiliana inguine fai da te: come fare la depilazione totale

La ceretta all’inguine totale, anche nota come depilazione intima brasiliana, crea ancora qualche perplessità in noi donne ma è sempre più diffusa. Come si fa la ceretta totale all’inguine? È possibile procedere alla depilazione dell’inguine con il rasoio o con la crema e sono tante le forme per depilazione all’inguine da poter riprodurre.

da , il

    Ceretta brasiliana inguine fai da te: come fare la depilazione totale

    La ceretta brasiliana all’inguine fai da te è molto in voga tra le donne che amano esibire un bikini perfetto. Attenendosi in modo preciso alle origini di questa tecnica, la depilazione brasiliana all’inguine è totale, oppure prevede solo una piccola striscia centrale nelle zone intime. Ma come si fa la ceretta totale all’inguine? La ceretta all’inguine alla brasiliana può essere realizzata anche in completa autonomia: c’è chi preferisce la depilazione all’inguine con il rasoio o la depilazione dell’inguine con crema, anche se la brazilian wax nasce come ceretta. Ecco tutto quello che c’è da sapere.

    Ceretta inguine totale, come si fa?

    Cominciamo col dire che questa tecnica è nata in Brasile e che prevedeva in origine l’utilizzo di una particolare cera a bassa temperatura in grado di inglobare il pelo senza però attaccarsi davvero alla pelle. La ceretta brasiliana senza strisce è quella più diffusa: la cera aderisce alla pelle e consente di strappare il pelo assumendo una consistenza semisolida e permettendo di realizzare un solo strappo. La diffusione della ceretta brasiliana a livello internazionale è partita da New York, grazie al centro estetico delle sorelle brasiliane J Sisters, tra le prime ad esportare questa nuova metodologia di depilazione. Il successo è stato immediato: la depilazione all’inguine totale piace agli uomini e questo per molte donne è un vantaggio indiscusso per cui vale la pena soffrire un po’!

    Come fare la ceretta all’inguine brasiliana a casa? In questo caso, suggeriamo l’utilizzo delle strisce. Consigliamo prima di tutto di collocare uno specchio tra le gambe, in modo da poter avere una discreta visibilità di tutta la zona che si desidera depilare. La cera va scaldata sino ad una temperatura di circa 36-37 gradi, dopodichè sarà possibile applicarla procedendo per piccole zone in direzione della crescita dei peli. Le strisce – preferibilmente in tessuto – vanno premute sulla zona cerata e fissate nella stessa direzione della crescita dei peli. Dopodichè, procedere con lo strappo una volta che la cera si sarà raffreddata, rimuovendo la striscia tirandola nella direzione opposta a quella del pelo. Sconsigliamo, ovviamente, di prendere il sole dopo la ceretta brasiliana, tra le cose da non fare assolutamente dopo la depilazione che tutte le donne dovrebbero conoscere.

    Esistono tanti metodi da poter utilizzare se non si vuole ricorrere alla ceretta che richiede, in effetti, una certa manualità.

    Depilazione inguine con il rasoio

    La depilazione totale all’inguine con il rasoio è la più frequente. Questo strumento permette di essere precise nella rimozione dei peli ed è piuttosto rapido da utilizzare. La depilazione intima totale con il rasoio non ha controindicazioni, ma possono insorgere alcuni spiacevoli fenomeni di sensibilizzazione una volta terminato. Molto dipende ovviamente dalla tipologia di pelle: una pelle molto delicata e sensibile proverà prurito per la depilazione all’inguine con il rasoio e presenterà rossori diffusi, da lenire eventualmente con una crema a base di aloe vera o con un prodotto idratante privo di profumazioni aggiunte, quindi non pericoloso. Si consiglia di aspettare circa tre giorni e di procedere poi con uno scrub delicato per arginare il rischio di peli incarniti.

    Depilazione inguine con la crema

    Ci si chiede da sempre come fare la ceretta senza dolore, ma chi non riesce proprio a sopportarla può ricorrere alla crema. Molto spesso, infatti, si tende a suggerire di optare per la depilazione all’inguine totale con crema depilatoria, facile e poco dolorosa. La crema è molto adatta alle zone intime ed è facile da reperire, oltre che semplice da applicare. La compattezza della crema la rende particolarmente indicata alla zona bikini ed è possibile, con questo genere di prodotto, raggiungere anche le zone più nascoste. Bisogna stendere sulla pelle leggermente inumidita uno strato di crema piuttosto abbondante e lasciare in posa per non più di 8 minuti; il prodotto va rimosso con la spatolina data in dotazione e poi risciacquato. Può essere utile aiutarsi con una spugnetta ruvida per rimuovere i peli più resistenti che rimangono attaccati.

    Veet Crema Depilatoria Ascelle e Zona Bikini Pelli Sensibili, 100 ml

    Molte donne realizzano la depilazione intima con la crema Veet, formulata appositamente per le aree più delicate del corpo.

    Vichy Crema Depilatoria - 150 ml

    Per la depilazione intima è molto usata anche la crema Vichy, tra le più valide in commercio.

    Le forme per la depilazione all’inguine

    La depilazione dell’inguine può avere varie forme. C’è chi adotta la ceretta brasiliana in chiave pura e tradizionale, optando quindi per una depilazione totale, e chi invece preferisce realizzare nella propria area bikini disegni e forme particolari. La ceretta all’inguine a forma di cuore è tra le più diffuse, ma non mancano neppure donne che decidono di lasciare semplicemente una striscia di peli nelle zone intime – più o meno larga a seconda dei gusti – o un triangolino. Mai come in questo caso, è tutto molto soggettivo!