Cellulite, i rimedi naturali

da , il

    cellulite cure naturali

    Non so se ve ne siete accorte, ma appena la tintarella ha dato segni di cedimento, la cellulite è comparsa di nuovo sulle nostre gambe. Proprio così. Purtroppo per sconfiggere il problema, bisognerebbe passare la propria vita a camminare nell’acqua, dedicandosi allo sport e a un’alimentazione sana ed equilibrata. Non so voi, ma per me sono cose impossibili, lavorando a tempo pieno. Ecco allora che vi propongo delle cure naturali. Anche qui ci vuole un po’ di costanza, ma vedrete che sono anche piacevoli e riuscirete a ritagliarvi un po’ di tempo per trattare le vostre gambe.

    La fitoterapia è molto usata in caso di cellulite localizzata. Applicare concentrati di alghe liofilizzate sulle zone in cui la circolazione è compromessa, permette di ristabilire il giusto equilibrio. Le erbe più adatte per fare tisane o impacchi sono il rusco, l’ippocastano e la centella asiatica.

    La loro principale caratteristica è quella di essere drenanti e quindi di migliorare la circolazione venosa. Se però siete delle amanti degli oli essenziali, possiamo provare a contrastare la ritenzione idrica in un altro modo. Potete farvi consigliare in erboristeria, ma esistono oli che aggiunti all’acqua del bagno o per un massaggio verso il cuore sono utili anche per aiutare la circolazione.

    I migliori per questo trattamento sono quelli al finocchio, al mandarino e al pompelmo, al limone e l’olio essenziale di cipresso. Infine, vi posso suggerire anche i fiori di Bach, per la precisione Hornbeam (Carpino bianco). Sono un rimedio in cui bisogna credere.

    Medicina estetica