Capelli rossi tinti, come scegliere e far durare a lungo il colore

da , il

    I capelli rossi tinti sono una scelta very cool in questo momento, ma nascondono numerose insidie, per cui è meglio essere preparate. Il rosso è uno delle tonalità più trendy dell’anno, ma se non è il vostro colore naturale e per averlo dovete ricorrere ad una tinta chimica e meglio che abbiate le idee chiare al riguardo. Prima di stravolgere il vostro colore per provare questa tonalità cool dovete scegliere con cura la sfumatura più adatta a voi, non tutte le tonalità di rosso stanno bene a chiunque, in secondo luogo dovete sapere che il rosso è un colore facile da fare, ma difficile da mantenere e soprattutto da eliminare dalla chioma quando ci si stufa.

    Il colore rosso è una delle colorazioni più facili da fare, scegliendo la giusta sfumatura solitamente non si hanno problemi, ma purtroppo è abbastanza difficile da mantenere, deve infatti essere curato con prodotti specifici perchè tende a sbiadire e perdere luminosità, e soprattutto è difficilissimo da eliminare dai capelli quando si vuole tornare al proprio colore. Noi vi diamo alcuni consigli per avere capelli rossi perfetti.

    Come scegliere la tonalità di rosso

    Come scegliere la tonalità di rosso

    Se avete deciso di cambiare il vostro naturale colore dei capelli per avere una trendissima chioma rossa, prima di stravolgerla dovete scegliere la tonalità giusta. Il nostro consiglio è di provare sempre prima una tinta temporanea e poi eventualmente di passare ad una colorazione permanente, come abbiamo già accennato il rosso è un colore difficile da eliminare. In linea generale possiamo dirvi che il rosso fuoco è una tonalità piuttosto particolare e artificiosa che in linea generale ha una resa piuttosto “finta” su tutte, in questo caso non è tanto questione di carnagione, quanto di fisionomia, solo certi visi con tratti regolari sono enfatizzati al meglio da questo colore. Passando alle altre tonalità, il rame, il rosso chiaro e il particolarissimo fragola donano molto alle rgazze con la carnagione chiara, infatti su di loro risultano piuttosto naturali e armoniose. Su ragazze con la carnagione mediterranea sono da evitare le tonalità aranciate, è meglio puntare sulle sfumature più scure del rosso, come il tiziano, il mogano e l’intenso bordeaux.

    Come far durare a lungo il colore rosso

    Come curare i capelli rossi

    Quando si tingono i capelli è sempre importante prendersene cura in modo da far durare a lungo il colore. Qualsiasi tonalità di rosso ha il difetto di sbiadire facilmente e di perdere lucentezza lavaggio dopo lavaggio, è quindi importante tenere alcuni accorgimenti in modo da stressare il meno possibile i capelli. Se avete appena fatto il colore rosso per far si che duri più a lungo utilizzate prodotti specifici per capelli colorati, in particolar modo shampoo e balsamo per capelli rossi che a volte contengono piccole quantità di colorante che aiutano a non far sbiadire troppo in fretta il colore. Per aumentare la lucentezza dei capelli invece fate l’ultimo risciacquo utilizzando dell’aceto di mele, è un vero portento, o in alternativa passate sui capelli un getto d’acqua fredda. Per mantenere vivo e brillante a lungo il colore, se avete scelto una tonalità di rosso piuttosto intensa potete provare a fare delle maschere idratanti-rivitalizzanti utilizzando yogurt bianco e un cucchiaino di henne rosso.