Capelli lunghi: chignon a treccia o con la riga in mezzo

Capelli lunghi: chignon a treccia o con la riga in mezzo
da in Acconciature, Capelli 2010, Capelli Biondi, Capelli Castani, Capelli Crespi, Capelli Lunghi, Capelli Neri, Capelli Rossi, Colore Capelli 2016, Tendenze Ultimo aggiornamento:

    Lo chignon è forse una delle acconciature più antiche e comode da realizzare e da “indossare” durante la giornata. Elegante e sensuale, dona luminosità al viso e ci dà un’aria curata, semplice ma al contempo ricercata. Tanti i metodi per realizzare lo chignon, che può essere tiratissimo e tenuto basso (un pò da ‘maestrina’ ma adatto ad un’occasione particolarmente formale) o spettinato e sbarazzino (comodo quando abbiamo i capelli mossi o ricci e vogliamo mantenere il volume). Lo chignon si adatta a qualsiasi mise e a qualsiasi età, basta scegliere quello più adatto all’occasione.

    Quando la moda si fa complicata e ci propone pettinature improbabili, optate per un semplice chignon e non correrete rischi. E’ un’acconciatura che sta bene a tutte e che si può portare sia in un’occasione speciale ed elegante (quante spose lo scelgono per il giorno del loro ‘Sì’?) sia per un impegno ben più informale come un pomeriggio in palestra.

    Qui vi proponiamo un semplice tutorial in cui si spiega come realizzare due chignon abbastanza comuni: quello a treccia (si sa, quest’anno va di moda la treccia) e quello con la riga in mezzo. Per realizzare la prima tipologia basta raccogliere i capelli in una coda bassa, legarli, dividere la coda in tre ciocche, realizzare una treccia e attorcigliare quest’ultima su se stessa fissandola con delle forcine.

    La seconda tipologia di chignon mostrata nel video è quella in assoluto più comune.

    Per realizzarla basta formare la riga in mezzo, fissare i capelli in una coda (alta, media o bassa, a seconda del gusto), attorcigliarli su se stessi e far fare un paio di giri ai capelli (o di più, ovviamente dipende dalla lunghezza della vostra chioma) intorno all’elastico. Qualche forcina per fissare il tutto ed ecco fatto! Semplice no?

    Un consiglio, non realizzate lo chignon con i capelli appena lavati ma preferibilmente il giorno dopo: se i capelli sono troppo ‘puliti’ e lisci sfuggono più facilmente al controllo. E allora forza, unitevi alla schiera di vip che hanno scelto lo chignon e a tutte le donne che fin dall’antichità lo utilizzano per domare le loro chiome: non ve ne pentirete!

    417

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AcconciatureCapelli 2010Capelli BiondiCapelli CastaniCapelli CrespiCapelli LunghiCapelli NeriCapelli RossiColore Capelli 2016Tendenze Ultimo aggiornamento: Mercoledì 01/09/2010 16:44
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI