Capelli, la paura di tagliarli

da , il

    Perdere i capelli è la paura di molte persone. Pure io che ne ho in abbondanza, cerco sempre il prodottino giusto per non indebolirli e mantenerli forti e in salute. Un’altra cosa che mi spaventa, e ho scoperto che è una paura condivisa, è il taglio.

    Cambiare pettinatura è eccitante, anche se i maghi delle forbici non si rendono conto che forzare una persona a vedersi come non s’immagina può essere uno choc. Ci sono bambini che piangono, adulti con crisi isteriche e persone (come me) che appena si siedono sulla poltrona del parrucchiere dico: “Poco, poco. Giusto una puntatina”, castrando l’estro dell’esperto. E non c’è Hair Spa che mi tranquillizzi.

    Questo tipo di fobia è una forma particolare di un problema molto più vasto che passa dalla paura per gli aghi a quella per il dentista fino alla paura di volare. Secondo il National Institute of Mental Health, oltre 6,3 milioni di statunitensi adulti soffrono di una qualche forma di fobia e le donne sono più propense a sviluppare questi problemi.

    La paura di tagliare i capelli potrebbe essere legata alla prima esperienza dal parrucchiere, in età infantile. I bambini di solito superano senza problemi questo passaggio, ma talvolta l’esperienza può restare irrisolta. Ci sono diversi modi efficaci per curare questo genere di fobie legato al taglio dei capelli. Prima di andare in terapia, perché vi sembra che il problema nasconda qualcosa di più serio, trovate un parrucchiere paziente e sperimentate con lui, un passo alla volta, tagli nuovi, magari di media lunghezza (quest’anno vanno tanto di moda in stile anni Cinquanta).

    Foto tratte da cesareragazzi.com

    elisirpotenza.it