Capelli fini, tagli e acconciature 2014 [FOTO]

da , il

    Capelli fini, tagli e acconciature 2014. Non tutti i tagli e le acconciature sanno valorizzare i capelli sottili. Gli hairstyle troppo lunghi o non abbastanza scalati creano un aspetto piatto, mentre quelli troppo scalati rischiano di ridurre troppo la massa lasciando le punte vuote e non estetiche. Questo problema si verifica soprattutto con i capelli lunghi, meno con quelli corti, anche perché i capelli fini tendono a spezzarsi con più facilità di quelli spessi e a generare le doppie punte. La prima regola per chi ha una capigliatura sottile è quindi curare molto le punte e tagliarle appena iniziano a diventare secche e a biforcarsi. La seconda regola è usare prodotti che non appesantiscano i capelli. Per il resto potete puntare sui tagli classici corti e medi, come i pixie cute e i boyish, ma anche su quelli medio-corti e medi come il caschetto e il long bob. Se invece volete tenere i capelli lunghi, scegliete un taglio non troppo scalato.

    Tagli per capelli fini

    jennifer lawrence 2014 pixie cut capelli fini

    L’aspetto più problematico dei capelli fini è il volume. Per via della natura sottile, tendono a restare piatti. Di qui l’idea che i tagli corti stiano meglio di quelli lunghi. Il pixie cut, il boysh cut e il caschetto, anche nella versione allungata del long bob, sono perfetti per i capelli sottili, perché creano volume senza la necessità di scalature profonde. Grazie alle star come Jennifer Laurence e Michelle Williams, il pixie cut è più trendy che mai. Una taglio molto corto che però non intacca la vostra femminilità, anzi, la esalta aggiungendo un tocco sbarazzino. Riportato in auge da Anne Hathaway, il taglio alla garçonne premette di realizzare molte varianti: si può portare molto corto sia davanti e sulla nuca oppure più lungo sul davanti e infine in versione bob con le punte sfilate per un effetto molto delicato e più lungo e scalato sulla nuca. Il carré infine non ha bisogno di presentazioni, perché è un classico intramontabile che dice sempre qualcosa di nuovo. Il carrè originale ha i lati pieni e arriva al mento. Il caschetto scalato vede i capelli più corti dietro e più lunghi davanti con un effetto destrutturato e voluminoso. Negli ultimi tempi si è imposta anche la versione più lunga, chiamata long bob, ideale per chi ama i capelli di media lunghezza. Se infine portate i capelli lunghi, non scalateli troppo e tenete sotto controllo le punte.

    Acconciature per capelli fini

    olivia palermo haircut capelli fini

    Una volta scelto il taglio per i vostri capelli sottili, dovete pensare alle acconciature. I tagli di capelli migliori si prestano a numerosi styling. Con un pixie cut potete separare i capelli con la cera, che permette di fissare e di dare movimento ad alcune ciocche. Con un taglio a caschetto scalato fate una piega per capelli morbidi e usate una piastra lisciante per ottenere i capelli liscissimi o lavorate i capelli con le dita per ottenere un effetto ondulato. Se però i vostri capelli sono difficili da lisciare, non esagerate con la piastra, perché i capelli fini non la sopportano molto bene e potrebbero spezzarsi o riempirsi di doppie punte. Se avete i capelli medi o lunghi, potete realizzare una mezza coda con la parte superiore dei capelli bombata o la coda di cavallo alta e liscia che mantiene libero il viso oppure potete inserire delle treccine, come detta la moda del momento.